Vermiglio: “Vittoria importante”
Podrascanin: “Mercoledì un’altra storia”

La Lube torna da Vibo soddisfata e pensa alla sfida di Coppa Italia sempre contro i calabresi
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Vermiglio-Guido-1-209x300

L'alzatore della Lube Valerio Vermiglio

Pomeriggio di libertà per la Lube Banca Marche, rientrata nella tarda mattina odierna dalla trasferta calabrese di campionato che ieri l’ha vista vincere al tie break contro la Tonno Callipo Vibo Valentia, al termine di una partita combattutissima, iniziata dai biancorossi nel peggiore dei modi e poi raddrizzata con una grande reazione.”Sapevamo che non sarebbe stata una partita facile – ha detto il palleggiatore biancorosso Valerio Vermiglio – Nel primo set abbiamo commesso tantissimi errori che hanno permesso alla Callipo di vincere il parziale, poi ci siamo uniti e compattati e ne è uscita una vittoria sofferta ma importante”. Con i due punti conquistati la squadra di Mauro Berruto, che tornerà a lavorare in palestra domani mattina, perde leggermente terreno nei confronti di Cuneo (il secondo posto dista ora una lunghezza), ma continua a tenere a debita distanza la quarta posizione, occupata dalla Sisley Treviso che ha sei punti in meno dei maceratesi.

Podrascanin

Un attacco di Podrascanin

Ma soprattutto, la Lube Banca Marche acquisisce ulteriore consapevolezza nei propri mezzi in vista dell’importante sfida di Coppa Italia (quarti di finale) in programma al Palasport Fontescodella di Macerata mercoledì sera alle 20.30, con avversaria ancora la squadra calabrese allenata dall’ex Vincenzo Di Pinto. “La posta in palio è altissima – dice Marko Podrascanin – di sicuro sarà quindi tutta un’altra partita rispetto a quella che abbiamo giocato ieri. Ci sarà in palio la final four di Verona, un appuntamento che rappresenta uno degli obiettivi più importanti della nostra stagione, ed al quale dunque non vogliamo assolutamente mancare. Scordiamoci della vittoria di campionato e concentriamoci su questa nuova sfida, nella quale tutto ripartirà da zero. Speriamo di poter avere dalla nostra un grande pubblico”. Il centrale serbo, su quest’ultimo punto, non rimarrà certamente deluso.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X