La Sangiustese regge un tempo
La Biagio passa nella ripresa

Le reti di Menotti e Montesi fissano il punteggio sul 2-0 finale
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
mister-favi

L'allenatore della Biagio Nazzaro Fabio Favi

Non bastano gli arrivi di Di Bari e Croceri per la Sangiustese che perde 2-0 in casa contro la Biagio Nazzaro. Il miracolo anche stavolta non è arrivato. La Biagio dell’esperto ex trainer cremisi Fabio Favi ha saputo attendere per poi piazzare l’uno-due decisivo sfruttando la maggiore caratura tecnica. Nella prima frazione i rossoblù, ordinati ed attenti, limitano i danni. Dopo un insidioso colpo di testa di poco alto di Camilletti al 10’, Guerra ci prova in ogni maniera a perforare la retroguardia locale, ma senza esito. Risponde Allegretti, sempre molto attivo ma impreciso nelle conclusioni, con una staffilata a lato a 3’ dal termine. Rodolfo Montanari, spostato centravanti dopo l’uscita dell’acciaccato Camilletti, scatta ma al momento di realizzare si produce in un sinistro sporco. Nella ripresa, alla prima disattenzione, i giovani calzaturieri capitolano. Menotti s’invola lungo l’out sinistro, finta il canonico cross ma fa partire un sinistro velenoso che coglie in controtempo Palmieri. La sfera si insacca sul secondo palo. Altri tre minuti e la Sangiustese rischia il raddoppio: Rodolfo Montanari serve all’indietro Guerra che svirgola l’esterno destro. Al quarto d’ora di gioco un doppio calcio piazzato di Edoardo Montanari mette in apprensione Ruspantini che si salva goffamente. La palla dà l’illusione ottica del gol che invece arriva per davvero su sponda opposta. 16’: ribaltamento di fronte dopo che Atitallah sbaglia un appoggio. La Biagio riparte decisa con Guerra che mette in condizione il giovane Montesi di battere indisturbato in piena area. Il suo sinistro fulmina Palmieri. La “Stese” reagisce di rabbia. Traini sfiora al 24’ il gol che avrebbe riaperto la gara con un colpo di testa su invito da calcio franco di Montanari, ma Ruspantini sventa in corner. Tutti gli sforzi risultano vani. Passa la Biagio.

il tabellino:

SANGIUSTESE (4-4-2): Palmieri 6, Atitallah 5,5, Temperini 6,5, Traini 6, Di Bari 7, Ciucci 6 (17’ st Scotucci 5,5), Edoardo Montanari 6,5, Muzi 5,5 (7’ st Coccia 6), Curzi 5,5 (1’ st Lattanzi 6), Crocieri 6, Allegretti 6. All. Marcaccio 6.

BIAGIO NAZZARO CHIARAVALLE (4-1-4-1): Ruspantini 6,5, Bongiovanni 6, Rodolfo Montanari 6,5, Valeri 6, Santinelli 6,5, Sgammini 6, Colella 6 (45’ st Dominichetti ng), Camilletti 5 (40’ pt Menotti 7,5), Montesi 7 (24’ st Polanco 6,5), Guerra 7, Marini 6,5. All. Favi 6,5.

Arbitro: Paoletti di Ascoli Piceno 6.

Reti: 3’ st Menotti, 16’ st Montesi.

Note: espulso per doppia ammonizione al 42’ st Di Bari; ammoniti Di Bari e Colella; angoli 5-7; rec. 2’ + 3’; spettatori 250 circa con 50 ospiti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X