La Recanatese continua a vincere
A Bojano finisce 2-0

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Morbiducci-Marco

Il difensore della Recanatese Marco Morbiducci

di Mauro Nardi

La Recanatese vince all’inglese sul campo del Bojano e continua la scalata verso i quartieri nobili della graduatoria della serie D girone F. Morbiducci e Pericolo hanno confezionato il 2-0 in terra molisana al cospetto di una formazione ultima in classifica e disperatamente assetata di punti. Un gol in apertura e uno in chiusura di partita hanno consentito alla truppa giallo – rossa di rastellare il quarto exploit esterno stagionale ma sopratutto il sedicesimo punto della gestione Omiccioli. Un bottino, quest’ultimo, che ha lanciato la squadra dalla piena zona play out a sole quattro lunghezze da quella play off. Con Moriconi e Moretti appiedati dal giudice sportivo, la Recanatese si schiera in campo con una formazione inedita: Cantarini in porta, Patrizi e Committante centrali. Sulle fasce Ristè che lascerà il campo dopo soli dieci minuti a causa di un infortunio, e Bruciapaglia con quest’ultimo alla seconda presenza da titolare dopo quella di mercoledì scorso contro la Jesina. Marchetti e Morbiducci boe di centrocampo, dietro al trio formato da Voinea, Pericolo e Maruzzella. Unica punta Basilico, di nuovo in campo dopo una lunga assenza. Il vantaggio arriva dopo soli otto minuti, su azione di calcio d’angolo: Maruzzella spizzica di testa per Morbiducci che di collo pieno non lascia scampo all’estremo difensore locale. Il Bojano accusa il colpo e abbozza solo una timida reazione. La retroguardia della Recanatese non lascia spazi e l’unico pericolo per la porta di Cantarini arriva al quarantesimo, con il numero uno giallo rosso che non si lascia sorprendere su un velenoso calcio di punizione. La ripresa ricalca il copione della prima frazione di gioco. I molisani si gettano generosamente in avanti senza trovare il guizzo vincente, lasciando inevitabilmente campo libero ai pericolosi contropiedi della Recanatese che sfiora in più di un occasione il raddoppio. Dopo qualche ghiotta occasione gettata al vento, ci pensa Pericolo a mettere in cassaforte il risultato con un magistrale calcio di punizione allo scadere del tempo regolamentare. Il numero uno locale tocca la palla ma non tanto da respingerla fuori dallo specchio della porta. Per l’under cresciuto nelle giovanili del Loreto si tratta del quinto gol stagionale che lo incorona ancor di piu bomber della squadra. “Una bella vittoria, importante e assolutamente meritata – commenta a fine gara il ds Daniele Gianfelici – la trasferta si presentava tutt’altro che facile, per la sete di punti dell’avversario ma anche per le molte energie fisiche e mentali spese mercoledì nel derby con la Jesina. La squadra ha sbloccato subito il risultato e non ha mollato mai il pallino del gioco, correndo pochissimi pericoli e solo su calci piazzati. Sono tre punti che ci lanciano in una posizione interessante di classifica ma noi continuiamo a guardare solo al prossimo impegno nel quale dovremo confermare questo trand positivo”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X