Basket serie C, domani il derby
Pepa Trasporti-Adriatica Porto Recanati

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Adriatica-Porto-Recanati

La compagine dell'Adriatica Porto Recanati

La Pepa Trasporti Recanati a caccia del bis. Dopo aver espugnato il parquet dei cugini nel vernissage della stagione, il quintetto di coach Castellani cercherà un secondo e storico successo contro la Gs Porto Recanati. Domani sera
(mercoledì 5 gennaio) alle ore 21,15 al PalaCingolani, va infatti in scena l’atteso derby della serie C / Regionale, valido come prima giornata di ritorno
. “All’andata il successo ci ha consentito di guadagnare fiducia nei nostri mezzi e dare il la ad una serie importante di risultati – commenta alla vigilia del match il dirigente responsabile della Pepa Trasporti Marco Tarducci – ora siamo determinati a fare altrettanto per dare seguito a quanto di buono costruito nelle ultime giornate, con le importanti affermazioni con Matelica e Urbania che ci hanno consentito di avvicinarci a quello che resta il nostro obiettivo stagionale, vale a dire il raggiungimento della griglia play off. Siamo consapevoli della forza dell’avversario che non a caso ricopre la terza posizione di classifica, ma siamo altrettanto consci che sino ad oggi nessun avversario ha dimostrato di esserci nettamente superiore, a parte la capolista Pisaurum”. Tanti gli ex della sfida, in particolare sul fronte leopardiano. Il ds Michelini, gli under Ciccarelli e Attili e i veterani Mosca e Cuna hanno avuto tutti un passato all’Adriatica. “Questo potrebbe essere un punto a nostro
sfavore, se gli atleti interessati non riuscissero a circoscrivere le emozioni – continua il dirigente della Pepa Trasporti – ma all’andata nessuno ha sofferto sotto questo aspetto. Anzi, gli ex, alla fine del match, sono risultati tra i migliori. Crediamo quindi di giocarci questo derby ad armi pari, anche perchè possiamo finalmente contare sull’organico al completo e perchè abbiamo lavorato intensamente nelle ultime settimane, con sedute di allenamento anche a poche ore di distanza dalle festività”. Grande determinazione quindi in casa Pepa Trasporti con la speranza di contare sugli
spalti del PalaCingolani un numero discreto di presenze. “Si tratta di un derby e sono fiducioso di vedere qualche sportivo in più sugli spalti – conclude Tarducci – purtroppo ci aspettavamo un seguito un pochino più consistente dopo
la conquista della serie C, ed invece più di una volta abbiamo giocato davanti a pochi intimi. Spero solo di non giocare con il pubblico ospite piu numeroso di quello casalingo, altrimenti significherebbe affrontare una trasferta in
casa. Situazione che purtroppo abbiamo già registrato nel corso della stagione”. L’Adriatica Porto Recanati si presenta nella città della poesia forte del terzo posto alle spalle di Pisaurum Pesaro e Montemarciano e con un
organico di tutto rispetto che ruota attorno a Sanj Kastmiller, pivot di 28 anni e 204 cm. Tra gli altri saltano agli occhi due vecchie conoscenze del basket recanatese quali Rocchetti che due stagioni fa ha giocato proprio con la
Pallacanestro Recanati, ma in particolar modo Astuti che ha indossato la casacca dell’U.S. Basket Recanati targata Larms ai tempi della serie C1. Tra voglia di conferme e di riscatto, incroci tra passato e presente, non mancheranno di certo spettacolo ed emozioni. Palla a due alle ore 21,15.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X