Serralta ed Urbisaglia impattano 2-2

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
MACCIONI-VALERIO-CENTROC

Il centrocampista del Serralta Valerio Maccioni

di Roberto Pellegrino

Nulla di fatto tra Serralta ed Uribisalviense che si dividono la posta in palio nel recupero del quindicesimo turno di andata conquistando un punto a testa che per il Serralta vuol dire terzo posto, ma soprattutto tanta amarezza per come è maturato. I gialloblù, infatti, per come si è svolta la partita e per le occasioni avute, alcune delle quali clamorose, ritengono di aver perso due punti ed in più recriminano sull’arbitraggio che non ha convinto lasciando molti dubbi e una buona dose di rabbia in entrambe le squadre. Il Serralta ha cercato in ogni maniera di tornare al successo, specie nella ripresa giocata praticamente sempre nella metà campo avversaria, ma non ce l’ha fatta anche a causa di un’Urbisalviense che ha saputo lottare dimostrandosi formazione di buon livello e valore. Gara fin da subito vibrante tanto che dopo soli otto minuti di gioco il Serralta è già in vantaggio grazie ad un tocco sottomisura di Castricini su cross di Maccioni. E’ immediata la replica degli ospiti che nel giro di tre minuti colgono il pari con Natalini che su punizione dal limite sorprende Sorichetti ingannato da un rimbalzo maligno del pallone; la risposta dei locali è affidata a Santucci (all’esordio dall’inizio) che calcia al volo di controbalzo costringendo Carnevali alla deviazione in angolo. Al 17’ l’Urbisalviense trova il vantaggio con Ferranti che approfitta di una disattenzione difensiva per superare Sorichetti in uscita. Dopo una serie di tentativi, i locali costruiscono l’occasione più ghiotta al 37’ con Picirchiani che da pochi passi colpisce in pieno la traversa con l’estremo avversario ormai fuori causa. Il Serralta si ripresenta in campo per la ripresa ancora più deciso e, infatti, trova subito il pareggio con la prima rete stagionale di Maccioni che trafigge Carnevali con un gran tiro sotto l’incrocio. I gialloblù non si fermano e attaccano senza soluzione di continuità creando vari pericoli come quello del 12’ quando Castricini viene messo a tu per tu con il portiere ospite da un assist perfetto di Santucci, ma spara addosso a Carnevali uscitogli incontro; tre minuti più tardi lo stesso Castricini trova il bersaglio grosso, ma l’arbitro vanifica tutto fischiando un fuorigioco apparso quantomeno dubbio. Grosse recriminazioni per il Serralta al 18’ per un fallo ai danni di Maccioni commesso in piena area che appare netto e da rigore, ma dello stesso avviso non è l’incerto Nicolosi. L’ultima emozione dell’incontro la crea l’Urbisalviense con Natalini che è di nuovo pericoloso su calcio piazzato con una traiettoria che manda la sfera verso l’incrocio, ma Sorichetti risponde con uno splendido intervento salva risultato. Da qui in avanti accade ben poco e prevale il nervosismo e l’agonismo che rende il finale poco piacevole mantenendo il punteggio bloccato fino al termine.

IL MIGLIORE: SANTUCCI(SERRALTA): l’ultimo acquisto è titolare per la prima volta e nel ruolo di trequartista sfodera una gran prestazione convincendo per tecnica, visione di gioco, assist, oltre alla pericolosità nelle conclusioni.

il tabellino:

SERRALTA: Sorichetti, Gigli Claude, Palazzesi, Gigli Valerio, Carbone Paolo, Natali, Castricini, Maccioni, Picirchiani (25’st Carbone Ezio), Santucci, Piersantelli (40’st De Maria). A disp. Appignanesi, Montemarani, Panunti, Scattolini, Allegrini. All. Biciuffi.

URBISALVIENSE: Carnevali, Fermanelli, Taruschio, Ciccioli, Luchetti, Staffolani, Martorelli, Dezi, Ferranti, Natalini, Carradori. All. Fusari.

ARBITRO: Nicolosi di San Benedetto.

MARCATORI: 8’pt Castricini, 11’pt Natalini, 18’pt Ferranti, 3’st Maccioni.

NOTE: spettatori 50 circa. Espulso: 35’st Dezi (U) per somma di ammonizioni. Ammoniti: Taruschio, Dezi, Ferranti L., Maccioni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X