Sangiustese, salta l’accordo
per la cessione della società
A Tolentino gioca la Juniores

Trattativa rinviata a fine campionato per motivi burocratici. I giocatori si svincolano
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Sangiustese2-300x200

I momenti di gioia sono solo un lontano ricordo

Domani a Tolentino la Sangiustese scenderà in campo con la formazione Juniores a causa del mancato passaggio delle quote societarie da Antonio Pantanetti alla cordata di imprenditori e cittadini sangiustesi. Nella riunione di venerdì sera, nonostante la chiara volontà di chiudere la trattativa da ambedue le parti, non si è trovata la strada per cedere subito la società e così molti giocatori ieri mattina non si sono presentati all’allenamento ed altri si sono allenati a parte con la chiara intenzione di svincolarsi subito e trovare una nuova squadra prima della chiusura del mercato (16 dicembre).

“Purtroppo non c’è la possibilità di separare il vecchio dal nuovo -spiega Marco Pazzarelli, portavoce della cordata – avevamo fatto tutto, l’accordo era pronto ma con la garanzia che saremmo potuti ripartire da zero chiudendo con le situazioni del passato. Da parte di tutti noi c’era la massima volontà di portare a termine questo accordo e a Monte San Giusto c’era grande entusiasmo per questo cambiamento,speriamo si tratti solo di un rinvio”.
A questo punto però se ne riparlerà a fine campionato  visto che a stagione in corso i margini di movimento sono limitati.
Così la Sangiustese affronterà il derby di Tolentino con una squadra di ragazzini. E’ stata convocata praticamente l’intera rosa della Juniores in aggiunta ai vari under della prima squadra (Palmieri, Ciucci, Montanari, Scotucci, Atittallah) e a Matteo Temperini e Samuele Ledda. A questo punto l’appuntamento con la vittoria (manca dalla terza di campionato) è rinviato a data da destinarsi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X