Prima categoria, il Montelupone
nella tana del Monte San Pietrangeli

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Il-Montelupone-star-del-girone-C-di-prima-categoria

La formazione del Montelupone

di Enrico Scoppa

Il campionato di Prima categoria girone C è pronto a vivere una tredicesima giornata di indubbio spessore. La capolista Fiuminata si mette in viaggio per rendere visita alla Moglianese. Padroni di casa a secco di vittorie da cinque turni, Fiuminata decisa a volare alto e far punti. La divisione della posta potrebbe anche scapparci anche se la fame di vittorie della capolista potrebbe essere la spinta giusta per i ragazzi di mister Berrettini per cogliere una signficativa vittoria. Se Fiuminata avrà il suo da fare al comunale di Mogliano, il Montefano guidato da Cotica proverà a vincere a Camerino squadra rilanciata e pronta a lanciare il guanto della sfida. Una partita incertissima dove potrebbe scapparci di tutto con i viola pronti a lanciare il guanto della sfida. Non starà a guardare il Montelupone ospite del Monte San Pietrangeli. La squadra guidata da Paolo Esposto allergica alle trasferte proverà ad interrompere questo trend negativo cercando di cogliere la prima vittoria esterna ma il Monte non la pensa esattamente così. Mancheranno, è vero, Centanni, Silla, Ciccarelli e Berretoni tutti appiedati per squalifica nel confronto che vedrà al Comunale di Capodarco la squadra di casa, la Futura di mister Mascitti, affrontare una delle più interessanti realtà del girone C: il Santa Maria Apparente. Due squadre appaiate in classifica a quota diciotto e se si vogliono fare confronti da dire che le due squadre hanno segnato poco ma hanno subito anche meno: la Futura appena sette gol, il Santa Maria Apparente due in più: nove. Cifre che fanno pensare ad una partita equilibratissima con i favori della cabala dalla parte dei padroni di casa. Matelica all’esame verità sul terreno della Settembrina squadra pronta a tutto soprattutto in casa dove ha vinto cinque delle sei gare sin’ora disputate. Sarà interessante vedere all’opera due grandissime bocche di fuoco: Fede del Matelica e Fabi della Settembrina. La Lorese gioca a Montecosaro con ancora nella mente, forse, lo spareggio con il Montecosaro appendice foriera di polemiche la passata stagione: Montecosaro sconfitto nei calci di rigore poi ripescato in Prima categoria. Trasferta irta di difficoltà per la Lorese con tante voci di corridoio che vorrebbero prossimi al taglio Foresi, Cervellini, Bellesi mentre dovrebbe arrivare Nikita Papa ex Vigor Pollenza.  Per l’occasione mancherà nelle file del team guidato da Fabio Scoponi lo squalificato Feroce. Anche in questo caso partita delicatisisma ed incertissima con la Lorese che proverà a calare l’asso Verdicchio tornato al goal dopo due stagioni tribolatissime. La Samb strizza l’occhio alla conquista dei tre punti nel confronto casalingo con la Cluentina che fuori casa ha fatto il pieno di sconfitte: sei partite giocate ed altrettante le sconfitte. Completa il programma della tredicesima giornata la gara esterna dell’Aurora Treia ospite della Sangiorgese. Prima vittoria esterna dei biancorossi ?



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X