Fiuminata matricola terribile
Fede ferma la corsa del Montelupone

IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI PRIMA CATEGORIA
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Matelica-partecipante-al-campionato-di-prima-categoria

La formazione del Matelica

di Enrico Scoppa

Il Montelupone non passa al Comunale di Matelica, pareggia il conto con la squadra di casa guidata dall’inossidabile Francesco Palombi, perde la testa della classifica nelle mani della matricola Fiuminata squadra importante che sta facendo cose incredibili. La vittoria di misura ottenuta nel confronto casalingo con la Futura è la conferma che il team guidato da Berrettini non è poi una meteora: tutt’altro. Il campionato tra le tante favorite ormai, salvo clamorosi colpi di scena deve anche considerarci la matricola. Battere la Futura non era facile, averlo fatto è un segnale importante. Si è inserito al secondo posto il Montefano che ha sofferto contro un Montecosaro sbarazzino e deciso a vendere assai cara la pelle.

FATTORE CAMPO decisivo. Solo una squadra ha vinto lontano dal comunale: il Camerino a Piediripa.

PER LE VIAGGIANTI solo sei punti a disposizione.

PRIMA VITTORIA della gestione Scoponi, la Lorese ha rifilato tre gol al fanalino di coda Sangiorgese: poca cosa si dirà ma i tre punti pesano e come su una classifica che in coda, almeno per ora, è quanto mai complicata.

SAMB MONTECASSIANO settimo pareggio stagionale dopo il nulla di fatto ottenuto in casa contro il Mogliano.

BIAGINI NO FRANCESCO FEDE SI. Il bomber del Matelica è tornato a ruggire ed eccolo a quota nove nella speciale classifica cannonieri.

FILIPPO CANESIN super bomber della Cluentina, ancora all’asciuto. Che sta succedendo al bravo Pippo ?

LA CLUENTINA caduta in casa per la prima volta. Un brutto segnale.

ATTACCO MITRAGLIA resta quello del Fiuminata con venti reti realizzate media/partita pari a 1.66.

LA SANGIORGESE è l’unica squadra del girone C che non ha mai vinto ma non solo. Nei quattro gironi del campionato di prima solo i nerazzurri sono ancora a digiuno.

SUPER CLASSIFICA DELLE NEGATIVITA’: Acquaviva e Tavoleto 6, Borghetto 4, Sangiorgese 2,

FIUMINATA – FUTURA ’96 1-0 (ARBITRO: Paoloni di Ascoli Piceno – RETE: 83’ (rigore) Gobbi. Espulso all’86’ Silla della Futura). Partita condizionata da un campo al limite della praticabilità. Partita equilibratissima sbloccata nel finale da un calcio di rigore calciato bene dallo specialista Gobbi. Continua a sognare la matricola guidata da mister Berrettini.

MONTEFANO-MONTECOSARO 4-3 (ARBITRO: Silvestri di Ascoli- RETI: 15’, 42’, 87’ Vendemmiati, 40’ Ventura, 44’, 56’ Verdini, 63’ Piccini). Vendemmiati nel finale regala al Montefano una vittoria preziosa ed importante che regala al team viola il secondo posto alle spalle della regina del girone Fiuminata.

MATELICA-MONTELUPONE 1-1 (ARBITRO: Shala di Ancona. RETI:9’ Cinquegranelli, 30’(rigore) Fede. Espulso 87’ Ciccola). Botta e risposta nello spazio di appena venti minuti al Comunale di Matelica nel confronto tra la squadra di casa ed il Montelupone che dopo dodici giornate ancora non riesce a vincere una partita fuori casa. Quando ci riuscirà saranno dolori per tutti.

SAMB MONTECASSIANO-MOGLIANESE 0-0 (ARBITRO: Lo Portese di San Benedetto del Tronto). Fosfati sbaglia al 20’ un calcio di rigore procurato da Espuna, Samb brava nel costruire ma in difficoltà negli ultimi sedici metri. Il Mogliano fa quadrato intorno alla roccaforte presidiata da Telloni e coglie un prezioso pari.

LORESE-SANGIORGESE 3-0 (ARBITRO: Jobbi di San Benedetto del Tronto. RETI: 13’ Feroce, 52’ Marcelletti, 69’ Verdicchio). Torna a ruggire la Lorese, ne fa le spese la Sangiorgese. In gol con Feroce dopo appena tredici minuti la squadra di casa guidata da Scoponi ha finito per arrotondare nella ripresa con due vere colonne della squadra: Marcelletti e Verdicchio.

SANTA MARIA APPARENTE-SETTEMBRINA 1-1 (ARBITRO: Mosciatti di Macerata. RETI: 55’ Menghi,92’ Fabi. Espulso 70’ Ciccarelli). Fabi gela nel finale la matricola Santa Maria Apparente. Un pari che brucia in casa civitanovese visto che la partita era ormai finita. Un pari che tutto sommato calza stretto alla formazione guidata da Pagnanini.

CLUENTINA -CAMERINO 0-1 (ARBITRO: Del Rosso di Porto Sant’Elpidio. RETI: 62’ Falcioni). Falcioni trascina il Camerino verso una vittoria importantissima contro una Cluentina, si è giocato al Valleverde, che ci ha messo del suo sbagliando un calcio di rigore con Bianchetti dopo sette minuti di gioco.

AURORA TREIA-MONTE SAN PIETRANGELI 1-0 (ARBITRO: Contratti di San Benedetto del Tronto. RETI: 75’ (rigore) Gentiletti). Un calcio di rigore regala all’Aurora Treia il sogno di restare nei quartieri alti di una classifica che vede i biancorossi tra le grandi del girone. Gentiletti-gol per un futuro da grandi.

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA Francesco Fede (Matelica) Giocatore di indubbie qualità, bomber nato, nove gol al suo attivo sin’ora, molte delle fortune del Matelica sono legate proprio alle sue innate doti di uomo gol. Ne ha fatti talmente tanti in tutte le categorie dove ha giocato da meritare il titolo di principe dei bomber.

LA SQUADRA DELLA SETTIMANA
1 – Sulejmani (Matelica)
2 – Fornari (Santa Maria Apparente)
3 – Romagnoli (Mogliano)
4 – Centanni (Futura 96)
5 – Marcelletti (Lorese)
6 – Gabriele Mosciatti (Camerino)
7 – Gentiletti (Aurora Treia)
8 – Scaloni (Fiuminata)
9 – Baiocco (Monte San Pietrangeli)
10 – Verdini (Montecosaro)
11 – Vendemmiati (Montefano)
All.: Massimiliano Paoloni (Aurora Treia)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X