Montemilone da batticuore
Colmuranese stesa al 95′

LA PARTITA DELLA SETTIMANA IN TERZA CATEGORIA
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
MONTEMILONE

La formazione del Montemilone

di Luigi Labombarda

Il Montemilone coglie la vittoria che mancava da tre turni sconfiggendo la Colmuranese in una gara ostica e condizionata dalle numerose defezioni da entrambe le parti. Non è stata una gran partita quella vista al “Mengoni” di Santa Maria in Selva (per l’indisponibilità del campo di Pollenza), con le due formazioni tese più alla ricerca del risultato che al gioco. Dopo il gol siglato da Pannelli e un secondo tempo con poche azioni confuse, sembrava che la gara terminasse 1-0, poi nel finale prima il pareggio e poi il gol della vittoria al 95’ hanno concesso qualche emozione al match. La formazione pollentina è sembrata comunque più organizzata rispetto ad una Colmuranese che aspetta dicembre per dare linfa ad un organico in cui tutti si sono impegnati finora al massimo. Dopo tre vittorie e due pareggi si interrompe la striscia positiva degli ospiti (ultima sconfitta ad opera del Morrovalle per 1-0).

LA CRONACA – Il 4-4-2 è lo schieramento tattico scelto dai due allenatori Giampiero Re e Giovanni Ciabocco, con il secondo che porta con sè in panca appena tre uomini, viste le numerose defezioni (tra cui Ruggeri e Duka). La prima occasione da gol arriva al 7’ dal capitano ospite Porfiri, che con una punizione da lontano impegna Testa. Al 13’ la risposta del Montemilone è affidata a Tamagnini che conclude di poco a lato con il sinistro. Al 18’, sugli sviluppi di un calcio da fermo, Riposati ci prova di prima intenzione da poco fuori area, mandando il pallone alto ma non troppo lontano dai pali. Si inizia a vedere quale sarà la trama predominante dell’intera partita: palla lunga verso gli attaccanti, a scavalcare il centrocampo, anche se il Montemilone prova qualche fraseggio in più. Al 22’ Yari Moretti calcia una punizione da posizione molto laterale sulla trequarti, cercando un compagno in area: Pierella si lancia in scivolata sulla palla ma la manca di pochissimo, con la stessa che così termina sul fondo. Il vantaggio del Montemilone arriva in modo improvviso al 24’: Scattolini cerca di controllare da fuori area un lancio dalle retrovie ma subisce un duro contrasto e resta a terra, i difensori biancorossi si fermano per un attimo ma l’arbitro lascia proseguire l’azione, Pannelli raccoglie la palla e scarica un sinistro rasoterra sul primo palo che si insacca per l’1-0. La Colmuranese fatica a riorganizzarsi e subisce i padroni di casa che vanno vicini al raddoppio prima con Scattolini e poi con un colpo di testa di Sparapani, parato dal portiere, poco dopo la mezz’ora. Solo nel finale di tempo c’è un’altra opportunità per gli ospiti con Giacomini che conclude basso da posizione centrale e che Testa blocca in due tempi. Ad inizio ripresa Ciabocco inserisce un’altra punta, Jalba, nel tentativo di aumentare il peso offensivo, ma ciò non dà i risultati sperati. Al 53’, dopo un corner di Riposati, scatta il contropiede del Montemilone: Pannelli imbecca Moretti che si fa respingere il tiro, Scattolini si fionda sul pallone e lo mette in rete ma l’arbitro annulla per fuorigioco dubbio. La Colmuranese cerca di costruire qualche azione pericolosa ma si espone ai contropiede orchestrati da Moretti; riesce soltanto ad impensierire Testa solo da calci piazzati, come al 70’ con Porfiri che manda la palla di pochissimo a lato alla sinistra del portiere. Il Montemilone si mangia più volte il gol della tranquillità: al 74’ Teloni ha una grossa occasione, tutto solo davanti a Clementi, ma calcia male la sfera tradito dal rimbalzo sul terreno di gioco, mentre all’83’ Moretti sciupa tutto tentando il gol ad effetto con il tacco anzichè servire semplicemente l’accorrente Verdicchio. All’85’ accade ciò che in pochi ormai si aspettavano, cioè il pareggio della Colmuranese con uno splendido calcio di punizione di Tesei, premio ad un giocatore che oggi ha fatto una gara di sacrificio giocando il secondo tempo da esterno di centrocampo, lui che è un attaccante. A questo punto gli ospiti si accontentano di un punto inatteso, mentre il Montemilone continua a spingere riversandosi in avanti ad ogni lancio lungo, tanto da trovare negli ultimi secondi della partita il gol-vittoria. All’ennesimo lancio lungo Clementi esce dall’area per respingere la palla ma la calcia addosso ad un proprio compagno, il pallone viaggia così verso la porta sguarnita e Verdicchio ci arriva per depositarlo in rete. Grande beffa quindi per la Colmuranese ma il Montemilone ha fatto qualcosa in più per meritarsi la vittoria.

IL MIGLIORE: Yari Moretti (Montemilone). E’ andata bene al centrocampista che il suo errore davanti alla porta, nel finale di gara, non sia costato la vittoria, altrimenti… Una gara comunque molto positiva per lui in fase di interdizione con qualche puntata in avanti.

il tabellino:

MONTEMILONE: Testa 6, Pierella 6, Pranzetti 6, Teloni 6,5, Medei 6,5, Sparapani 6,5, Maccari 6, Moretti 7, Pannelli 7, Scattolini 6,5 (dal 61’ Verdicchio 6,5), Tamagnini 6 (dal 64’ Ribichini 6). A disp. Cotechini, Cacciamano, Sorichetti, Renzi, Bongarzoni. All. Giampiero Re.

COLMURANESE: Clementi 5, Rilli 6, Porfiri 6 (dal 75’ Lattanti sv), Giacomini 6, Bartolini 5,5, Ciurlanti 5,5, Ciabocco 6 (dal 46’ Bonfranceschi 6), Fioretti 6 (dal 46’ Jalba 6), Tesei 7, Riposati 6, Contigiani 6. All. Giovanni Ciabocco.

ARBITRO: Valerio Rosa di Ascoli Piceno.

RETI: 24’ Pannelli (M), 85’ Tesei (C), 95’ Verdicchio (M).

NOTE: angoli 0-6. Ammoniti Verdicchio (Montemilone), Tesei e Contigiani (Colmuranese). Recuperi 2’ p.t. – 5’ s.t.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X