Randazzo il più giovane di sempre
a giocare con la maglia della Lube

Per i biancorossi inizio di stagione confortante: sei vittorie ed una sola sconfitta
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Randazzo

Il giovane Luigi Randazzo

Sette gare giocate (cinque di campionato e due di coppa europea) con un bottino complessivo di sei vittorie. Non male il cammino di questa Lube Banca Marche targata Mauro Berruto, che ad ogni partita si sta mettendo in grande evidenza per carattere e concretezza messi in vetrina da tutti gli elementi della sua rosa. Già, perché in questi primi sette incontri stagionali il tecnico torinese ha fatto esordire ben sei giocatori ai massimi livelli: Romain Vadeleux, Gert Van Walle, Facundo Conte, Manuele Marchiani e Matteo Cacchiarelli nelle scorse settimane hanno marcato il loro primo cartellino in serie A1 mentre ieri sera, nel corso della sfida di ritorno del secondo turno di Gm Capital Challenge Cup con la Stella Rossa, oltre a Marchiani (a Conte e Cacchiarelli era toccato la settimana scorsa a Belgrado) ha esordito in prima squadra e nel contempo anche in una competizione continentale per club anche il baby Luigi Randazzo, schiacciatore siciliano di 198 cm (nato a Catania il 30 aprile 1994) inserito nel referto di gara per la defezione dell’ultima ora di Cristian Savani, che da ieri è il più giovane esordiente di sempre in prima squadra nella storia della A. S. Volley Lube. Il breve ingresso in campo nel finale del terzo set della gara contro la squadra serba ha infatti consentito al sedicenne Randazzo (campione d’Italia in carica con l’under 18 di Gianni Rosichini e Giacomo Giganti, e Mvp l’estate scorsa al Torneo 8 Nazioni, cui ha preso parte in Belgio con la Nazionale Pre Juniores) di battere Matteo Zamponi e Alessandro Paparoni: il primo, schiacciatore classe 1978 attualmente in forza alla Golden Plast Porto Potenza (B1), esordì con la Lube Banca Marche in serie A2 nella stagione 1994/95 (ingresso in campo per alzare il muro in una gara del girone di ritorno di Regular Season, aveva 17 anni); Paparoni, nato invece nel 1981, dopo una lunga trafila nel settore giovanile biancorosso fece registrare il suo esordio in campo con la prima squadra della Lube Banca Marche (in serie A1) nella stagione 1998/99, dunque anch’egli all’età di 17 anni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X