Fiuminata splendida realtà
Male la prima di Scoponi

IL PUNTO SUL CAMPIONATO DI PRIMA CATEGORIA
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Raffaele-Berrettini-allenatore-del-Fiuminata

L'allenatore del Fiuminata Raffaele Berrettini

di Enrico Scoppa

Decima giornata di campionato nel girone C di Prima categoria con la stupenda realtà targata Fiuminata che è balzata al comando della classifica con dei numeri che da soli fanno capire. Dieci partite giocate, sei vittorie, tre pareggi ed una sconfitta. Non è solo questo: diciassette reti realizzate, record del girone C, ed appena otto subite, tre in più della Futura che ne ha subite cinque, record dei record, e tante quante il Montefano ed il Santa Maria Apparente. Insomma, siamo di fronte ad una capolista con i controfiocchi. Se poi ci mettiamo nel conto un tecnico, Raffaele Berrettini, che da tempi non sospetti ha sempre dimostrato di conoscere il mestiere e come, il quadro è completo. Il Fiuminata non è una meteora: tutt’altro.

VITTORIA ESTERNA solo per il Monte San Pietrangeli che ha violato il comunale di Loro Piceno, è la terza volta che succede in questa stagione.

IL CAMBIO del tecnico porta bene al Monte, debutto con una vittoria per Bongelli mentre non riesce l’impresa alla Lorese. L’arrivo di Scoponi non regala quella vittoria che tutti si aspettavano a partire dal presidente Arriva.

IL NOVANTESIMO fa sorridere la Cluentina che arpiona la quarta vittoria interna capace di regalare tre punti preziosi e rendere più accettabile una classifica ancora incerta. Timbra la vittoria Angeletti.

NON C’E’ PIU’ SQUADRA imbattuta nel girone C, l’ultimo baluardo a cadere è stato il Montelupone.

BIAGINI- FEDE avanti a suon di gol con doppiette di giornata importanti per Matelica e Fiuminata.

ATTACCO MITRAGLIA quello del Fiuminata con diciassette gol realizzati con una media gara pari ad 1,7.

LA SANGIORGESE è l’unica squadra del girone C che non ha mai vinto.

FIUMINATA-SETTEMBRINA 2-1 (ARBITRO: Zippilli di Ascoli Piceno – RETI: 67’ Scaloni, 75’ Fede, 92’ Olivieri). Primo tempo senza grandi emozioni, ripresa decisamente all’atezza della prima della classe. Onore al merito alla Settembrina caduta in piedi.

LORESE-MONTE SAN PIETRANGELI 0-1 (ARBITRO: Ricci di San Benedetto del Tronto. RETE –  80’ Vitali) – Non porta bene il cambio del mister in casa della Lorese sconfitta dal Monte San Pietrangeli. Felice il debutto, invece, di  Bongelli sulla panca del Monte.

MONTEFANO-SANGIORGESE 2-0 (ARBITRO: Mistichelli di Ascoli Piceno – RETI: 10’ Simone Bonacci, 40’ (rigore) Vendemmiati). Il Montefano conquista l’intera posta contro una Sangioregse che accusava una mezza dozzina di assenti per squalifica. Partita diretta benissimo un arbitro in rosa.l’ascolana Mistichelli.

SAMB MONTECASSIANO-FUTURA ’96 0-0 (ARBITRO – Cossignani di San Benedetto Espulso: 85’ Centanni). Finisce senza gol la partita più importante della decima giornata. Di fronte due squadre importanti capaci di giocare un buon calcio. La Futura ha ribadito di avere a disposizone la miglior difesa del girone C e dell’intera prima categoria con appena cinque gol subito. La Samb Montecassiano difronte ad un avversario di tale spessore ha giocato una buona gara vicinissima  al gol in almeno tre occasioni con Berto, Bertola e Fetaj.

SANTA MARIA APPARENTE-MONTELUPONESE 3-2 (ARBITRO -Rossetti di Jesi – RETI: 22’ Berrettoni, 46’ e 85’ Menghi, 47’ Renis, 88’ Cinquegranelli). La matricola Santa Maria Apparente ha confermato tutto il suo valore conquistando tre punti al platino nel confronto casalingo contro l’ex capolista Montelupone. La doppietta di Menghi spiana la strada.

AURORA TREIA- MATELICA 1-0 (ARBITRO: Costantini di Ascoli Piceno -RETI:  52’ Francucci) – Francucci fa sognare l’Aurora Treia regalandole un gol che vale oro zecchino e che permette alla squadra di mister Paoloni di confermarsi squadra di rango.

CLUENTINA-MOGLIANESE 1-0 (ARBITRO: Traini di  Ascoli Piceno – RETI – 90’ Angeletti). Il novantesimo fa felice la Cluentina, Angeletti mette a segno un gol pesantissimo che oltre a regalare i tre punti porta tranquillità all’interno del gruppo. Una vittoria utile per tenere lontano i fantasmi di una classifica ancora non del tutto tranquilla.

CAMERINO- MONTECOSARO 1-0 (ARBITRO: Lo Martire di San Benedetto del Tronto – RETE: 58’ Giannangeli. Espulso:25’ Mengoni). Vittoria di misura per il  Camerino nel confronto casalingo con il Montecosaro squadra arcigna e  determinata che ha provato in tutte le maniere di strappare un punto senza riuscirci contestando la direzione arbitare per alcune decisioni che non sono del tutto piaciute a Preani e compagni a partire dall’espulsione di Mengoni: doppio giallo in venticinque minuti.

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA il bomber Menghi del Santa Maria Apparente. Ha firmato una doppietta nella storica vittoria contro l’ex capolista Montelupone. Tre timbri in campionato, uno attraverso la trasformazione di calcio di rigore.

LA SQUADRA DELLA SETTIMANA
1 – Scoppa (Cluentina)
2 – Girotti (Montefano)
3 –  Biondi (Lorese)
4 – Cappella (Sangiorgese)
5 – Monteneri (Fiuminata)
6 – Parcaroli (Matelica)
7 – Ciccioli (Moglianese)
8 – Preani (Montecosaro)
9 – Menghi (Santa Maria Apparente)
10 – Di Modica (Camerino)
11 – Cinquegranelli (Montelupone)
All.: Raffaele Berrettini (Fiuminata)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X