Terza categoria, Anzuinelli decide
il derby San Marone-Real Muscolina

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Real-Muscolina

La formazione del Real Muscolina

di Emanuele Trementozzi

La sesta giornata di campionato di Terza categoria girone I, si è conclusa mercoledì sera con il posticipo tra San Marone e Real Muscolina. Padroni di casa, penultimi in classifica con l’unico punto rimediato la scorsa settimana nel confronto contro la Nuova Libertas; mentre ospiti in grande spolvero e con il morale a mille dopo la convincente vittoria contro la diretta concorrente United. In caso di vittoria i ragazzi di mister Corallini potrebbero scavalcare in un sol colpo Vigor Montecò, Real Montecò e United, piazzandosi al secondo posto solitario, ad una sola lunghezza da San Girio capolista. E la missione è compiuta ma non senza qualche brivido. Prima frazione che mostra le lacune difensive dei padroni di casa, graziati al decimo dal diagonale di Tombesi che tutto solo in area, spedisce incredibilmente a lato. San Marone che si mostra intraprendente con Gaetani prima, ma il suo colpo di testa va fuori di poco e Manni poi, che dai trenta metri costringe l’estremo difensore Diomedi alla respinta sul palo e al miracolo sul tap-in successivo di Iommi. Un paio di interventi in area di rigore, uno per parte, fanno gridare al rigore che però il direttore di gara non concede. Fino al 32esimo quando Anzuinelli scatta in posizione dubbia di off-side e si presenta a tu per tu con Rebichini; primo tiro ribattuto ma tap-in vincente dello stesso numero 11 e vantaggio Real Muscolina. Primo tempo che termina sull’uno a zero e che si rivelerà il risultato finale; non fosse altro per gli errori ripetuti sotto porta degli attaccanti ospiti. All’ottavo minuto della ripresa Anzuinelli scatta ancora in posizione dubbia e dopo aver fatto trenta metri palla al piede, scarta anche il portiere avversario ma si porta il pallone incredibilmente fuori a porta sguarnita. Il neo entrato Micucci trova il gran destro dai venticinque metri ma è bravo l’estremo difensore del San Marone e lo stesso Micucci al 40esimo spreca un traversone basso proveniente dalla destra, calciando alto in solitaria dal vertice dell’ area piccola. Il calcio potrebbe essere crudele punendo la supponenza offensiva degli ospiti, ma c’è tempo solamente per l’ignobile comportamento del difensore locale Manni, che scalcia un avversario a terra e viene espulso. La sua reazione isterica seguente il cartellino rosso è ancora peggio del fallo che l’ ha provocata. Termina così di misura la gara al comunale di Civitanova Alta e Real Muscolina che balza sulla piazza d’onore e si propone come concorrente agguerrita della compagine picena di San Girio, che da ieri sera deve guardarsi le spalle dalla formazione civitanovese.

il tabellino:

San Marone: Rebichini, Zazzini ( Nucelli ), Martelletti ( Morresi ), Manni, Sarachini, Rita, Capozucca ( Santarelli ), Coppini, Iommi ( Marziali ), Sbrascini ( Petrini ), Gaetani; All. Recchi Alessio.

Real Muscolina: Diomedi, Corsi, Cipriani, Luciani, Del Monte, Acciarri, Torresi ( Bracalente ), Pignotti, Tombesi ( Andreani ), Anconetani ( Micucci ), Anzuinelli ( Lufrano ); All. Eraldo Corallini.
Direttore di gara: Fioravanti, Sez. di Fermo.

Marcatori: 32′ p.t. Anzuinelli.

Ammoniti: Rebichini ( proteste ), Manni ( gioco falloso ), Anzuinelli ( gioco falloso ), Acciarri ( comportamento non regolamentare ).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X