Helvia Recina, Agnetti (2) non basta
Contro il Pietralacroce finisce 3-3

LA PARTITA DELLA SETTIMANA IN SECONDA CATEGORIA
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

L'attaccante dell'Helvia Recina Andrea Agnetti

di Andrea Busiello

Finisce con un pirotecnico 3-3 la sfida di Seconda categoria girone E tra l’Helvia Recina ed il Pietralacroce. La formazione di mister Gasparrini per due volte in vantaggio (2-1 e 3-2) non è riuscita a sferrare il colpo del ko contro un avversario scorbutico ma non di grande caratura ed alla fine è stata punita all’87’ con una magistrale punizione calciata da Marini, sulla quale Messi non ha potuto fare davvero nulla. Ottima la prova del bomber dei locali Andrea Agnetti, autore di una bella doppietta. Andiamo alla cronaca. Al 5′ Messi smanaccia in corner una palla insidiosa arrivata dalle sue parti, al minuto numero 7 Quattrini sfiora l’autogol. Locali che non sono particolarmente incisivi seppur mantengono il possesso della palla, al 22′ Boukal tira in maniera debole non creando problemi agli ospiti. Al primo affondo del Pietralacroce gli uomini di mister Paladini passano in vantaggio: dormita della coppia di difensori centrali e Baldini in mezza girata punisce Messi per la rete dello 0-1. Helvia Recina che si scuote e va vicina al pareggio con Agnetti, colpo di testa sul fondo al 31′, e Pietrella che però sciupa da dentro l’area. Al 40′ meritato pareggio degli arancioni di casa: assist perfetto di Pietrella e girata di testa vincente di Agnetti che mette sotto l’incrocio, si va al riposo sul parziale di 1-1. La ripresa inizia con i locali subito che partono forte, al 9′ si portano in vantaggio con Boukal che dal limite fa partire un bel diagonale che s’infila alle spalle di Roccetti. Pietralacroce che trova subito il 2-2 al 12′ con Carloni, tiro forte dai 30 metri e palla sotto l’incrocio dei pali. Ospiti pericolosi al 18′, Messi devia in corner. Helvia che si riporta in vantaggio al 24′ ancora con Agnetti, questa volta abile a tirare dal limite con grande potenza e realizzare la sua personale doppietta; arancioni che vogliono chiudere la sfida ma Carbonari salva su Boukal al 31′ ed al 42′ arriva la doccia gelata. Calcio di punizione dal limite, parabola perfetta di Marini e sfera sotto l’incrocio. E’ il gol del 3-3 finale. Nel recupero locali generosi, al 45′ ci prova Pietrella con Roccetti che respinge, al 48′ Agnetti di testa manda fuori di poco e sempre Agnetti, questa volta al 50′, sciupa una ghiottissima chance. Grande prova la sua, peccato quest’occasione sciupata a tempo scaduto. Si morde le mani l’Helvia per aver condotto le danze per tutta la gara ed essere uscita dal campo di gioco con un misero punticino.

IL MIGLIORE: ANDREA AGNETTI (Helvia Recina). Veniva da un periodo un pò difficile ed oggi è stato il migliore in campo. Punto di riferimento per l’attacco arancione, spizza tante palle e spesso fa salire la squadra. Due bellissime marcature a coronamento di una prova di spessore. Peccato per quell’errore al 95′ che avrebbe potuto portare ad una storica tripletta.

il tabellino:

HELVIA RECINA: Messi 5.5, Mogetta 5.5, Bove 6, Coperchio 6, Martarelli 6, Zamponi 5.5 (46’ Grioli 6), Pietrella 6, Fabbri 6 (65’ Carnevali 6), Boukal 6.5 (’79 Gigli 6), Pollastrelli 6.5, Agnetti 7. All: Gasparrini 6.

PIETRALACROCE: Roccetti 5, Buzzo 5.5, Quattrini 6 (60’ Vernarecci 6), Marini 7, Scoponi 6, Carloni 6.5, Lucesole 6, Carbonari 6 (85’ Mancini sv.), Giansanti 6.5, Baldini 6.5, Marchetti 6. All: Paladini 6.

ARBITRO: Verdolini di Ancona.

RETI: 28’ Baldini, 40’ Agnetti, 54’ Boukal, 56’ Carloni, 69’ Agnetti, 87’ Marini.

NOTE: Ammoniti Martarelli, Pietrella, Boukal, Carnevali, Carloni, Giansanti, Marchetti e Mancini.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X