Convincente 3-0 per la Lube
nell’amichevole contro Roma

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Berruto-e-Giani

I due coach di Macerata e Roma, Mauro Berruto e Andrea Giani

Strappa applausi la Lube Banca Marche nella sua prima uscita ufficiale della stagione, andata in scena in un Fontescodella già gremito di pubblico, proprio come del resto era avvenuto anche qualche settimana fa in occasione dell’allenamento congiunto con Loreto. I biancorossi di Mauro Berruto, ancora orfani come noto dei sei atleti reduci dal Mondiale (presenti in tribuna, nelle vesti di spettatori molto interessati, il centrale francese Romain Vadeleux ed il martello argentino Facundo Conte, arrivato a Macerata proprio nel pomeriggio: inizieranno a lavorare con i nuovi compagni da venerdì), hanno battuto con un secco 3-0 la M. Roma Volley di Andrea Giani (25-21, 25-18, 25-19), che presentava in campo gli ex Cisolla e Lebl e pure l’azzurro Zaytsev, ma comunque orfana anch’essa di diversi elementi importanti della rosa, tra cui Mirko Corsano e Gianluca Saraceni. Il tecnico dei maceratesi ha proposto in campo un sestetto con Marchiani in regia opposto al bomber Igor Omrcen (sarà il top scorer dell’incontro con 20 punti, 59% di positività in attacco su 29 palloni, 2 ace e 1 muro), i due atleti dell’Appignano Volley (B2) Ramadori e Molinari al centro, quindi Matteo Martino di mano unitamente a Van Walle, provato nuovamente nel ruolo di schiacciatore-ricevitore. Alessandro Paparoni il libero, mentre nel corso del match, le cui redini sono state costantemente in mano alla Lube Banca Marche (ottimo il lavoro del muro-difesa, come anche l’incisività in attacco ed al servizio), hanno avuto spazio in campo anche Matteo Cacchiarelli (in seconda linea) e Lorenzo Gemmi, inserito per la battuta. Alla fine, molto soddisfatto l’allenatore Mauro Berruto: “Questo test amichevole con Roma – ha detto il coach torinese – segna la fine del ciclo di lavoro che abbiamo svolto per quasi due mesi con questo gruppo di sette giocatori, adesso avremo una sorta di giornata intermedia di allenamento e poi, da dopo domani, saremo finalmente al completo. Sono molto contento di quello che ho visto stasera, sia per ciò che riguarda il punto di vista tecnico, sia per l’aspetto dell’entusiasmo, in campo e fuori. Mi ha piacevolmente sorpreso vedere così tanto pubblico sugli spalti per una semplice amichevole, per di più giocata con tante assenze. Vuol dire che questa Lube Banca Marche è attesa, e ciò non può che servirci da stimolo ulteriore per fare bene: la nostra vuole essere una squadra capace di entusiasmare continuamente la gente, di divertirla così da portarla sempre più numerosa al palasport”.

Il tabellino:

LUBE BANCA MARCHE: Gemmi, Paparoni (L), Marchiani 2, Martino 14, Van Walle 13, Cacchiarelli, Ramadori, Omrcen 20, Molinari 3. All. Berruto.

M.ROMA VOLLEY: Zaytsev 10, Lebl 4, Tomatis n.e., Cesarini (L), Corsini 5, Bencz 11, Piccini 1, Cisolla 4, Campanini, Portuondo n.e.. All. Giani.

ARBITRI: Baiocco (MC) – Diomedi (MC).

PARZIALI: 25-21 (21’), 25-18 (21’), 25-19 (22’).

NOTE: Spettatori 400. Lube bs 14, ace 3, muri 8, errori 9, attacco 54%, ricezione 56% (29% prf). Roma bs 14, ace 3, muri 3, errori 9, attacco 33%, ricezione 53% (37% prf).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X