Zamponi non smette di segnare
Pensare che fino a ieri era portiere

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Michele-Zamponi

L'attaccante del Real Macerata Michele Zamponi

di Andrea Busiello

Nelle prime tre giornate del campionato di Terza categoria ha realizzato due reti. Alla fine si direbbe: ed allora? Il fatto curioso è che il bomber era nato come portiere e solo quest’estate si è tramutato in attaccante, un pò per sfizio un pò per gioco. Noi con Michele Zamponi, a questo punto punta di diamante dello scacchiere del Real Macerata, abbiamo scambiato quattro chiacchiere e discusso su questo passaggio da portiere ad attaccante, con frutti subito succulenti: “Ho giocato in porta fino a due anni fa quando sono partito per fare il militare – dice lo stesso Zamponi – Negli ultimi due anni ho lasciato il calcio, quando sono ritornato in città ho ripreso l’attività e m’era venuta voglia di fare la punta. Mister Fermani e tutti i compagni mi hanno sempre spinto e sostenuto e questo mi ha dato tanta forza per fare bene”. La speranza è dunque quella di passare da colui che evita i gol a colui che li realizza: “Per il momento due gol in tre partite sono una buona media, speriamo di continuare così”. E se avesse deciso prima di fare il centravanti?



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X