Il volley mondiale
si trasferisce ad Ancona

Tre giorni di gare, passano il turno le prime due. Macerata guarda dispiaciuta dalla finestra
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Lo schiacciatore della nazionale bulgara Matey Kazyiski

di Andrea Busiello

Il mondiale di volley comincia ad entrare nel vivo e nelle Marche cresce l’entusiasmo. Infatti da domani Ancona sarà la capitale della pallavolo ospitando due gironi della seconda fase della massima competizione mondiale. Nel girone L si affronteranno Usa, Rep. Ceca e Camerun mentre in quello N Polonia, Brasile e Bulgaria. Stando alla bizzarra e controversa formula della competizione passeranno al terzo turno le due migliori formazioni di ognuno dei due gironi; le gare si disputeranno da domani fino a sabato compreso al Palarossini con una sfida in programma alle 17 e l’altra alle 21. Vediamo il programma completo della tre giorni. 30/9 ore 17 Usa-Rep.Ceca ed ore 21 Polonia-Brasile; il 1/10 alle 17 in programma Bulgaria-Polonia ed in serata Camerun-Usa. Sabato 2/10 alle 17 Rep.Ceca-Camerun ed in serata Bulgaria-Brasile. E’ inutile sottolineare come siano presenti i migliori giocatori del mondo in questa competizione e le nazionali che saranno ad Ancona sono tutte da tenere sott’occhio. In primis il super favorito Brasile che annovera nelle proprie fila gente del calibro di Giba, Dante, Murilo, Vissotto. Insomma, fiori fiori di campioni. Bulgaria, Rep. Ceca e Polonia in rappresentanza dell’Europa sono squadre di assoluto valore. Nella Bulgaria da tenere sott’occhio Kazyiski e Nikolov mentre Polonia e Rep.Ceca fanno più leva sul gruppo (validissimo) che sui singoli. Ed infine chiudiamo la carrellata con Usa e Camerun, due squadre dal valore opposto. Se gli statunitensi vengono accreditati come una delle migliori compagini in circolazione per gli africani è completamente il contrario. E’ già un miracolo vederli qua, difficile ipotizzare un loro passaggio del turno. Una cosa è certa, da domani il grande volley mondiale di trasferisce a Macerata, anzi no, si sarebbe dovuto trasferire a Macerata ma per le arci note vicende (Palas) si trasferisce ad Ancona per un avvenimento più unico che raro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X