Il Corridonia doma l’Urbino
Al Martini finisce 4-2

Nei locali a segno Nerpiti, Dell'Aquila, Marasca e Raffaeli. Ora il derby contro la Maceratese
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Corridonia-2010-2011-300x225

La formazione del Corridonia, reduce dal prezioso 4-2 all'Urbino

di Enrico Scoppa

Una bella quanto salutare vittoria per un Corridonia che dopo quattro giornate di campionato può vantare il miglior attacco dell’intera categoria con otto gol al suo attivo anche se, di contro, ecco otto reti subite che fanno del reparto arretrato della squadra guidata da Ciarlantini la peggiore della categoria. Solo la Cingolana ne ha subiti sette. Al quarto tentativo Corridonia conquista la prima vittoria stagionale nel campionato regionale di Eccellenza. Mister Ciarlantini: ”Sono soddisfatto del comportamento della squadra. E’ arrivata la prima vittoria, dobbiamo godercela ma pensare sin da subito al derby con la Fulgor Maceratese dimenticato nella notte dei tempi”. E’ un Corridonia vivace e ben disposto in campo. Marasca, 6’, fa suonare il primo campanello d’allarme. Corridonia spinge, Urbino controlla cercando di chiudere tutti gli spazi. Nerpiti, ancora una grande giornata per il bravissimo centrocampista protagonista ancora una volta: 8’ si incarica di calciare una punizione, pallone che sbatte sulla barriera. Corridonia ci crede, 10’ con Marasca crea panico al reparto arretrato feltresco. L’Urbino si fa avanti con una punizione di Sabbatini e con Guidi al, 15’, il tiro è debole, Natali para senza difficoltà. Gioca bene il Corridonia che passa in vantaggio al 24’ con una  prodezza: punizione, affidata allo specialista Nerpiti che cerca e trova l’angolo alto alla destra di Vescovi che può solo seguire la traiettoria del pallone che si deposita in rete:uno a zero. Appena centoventi secondi ed ecco il colpo di testa vincente di Dell’Aquila, bello l’assit di Nerpiti sul calcio franco. Urbino non ci sta, Guidi accorcia le distanze al 28’. Nella ripresa, dopo appena sette minuti Raffaeli vorrebbe chiudere la pratica Urbino mettendo a segno la terza rete. Feltreschi che non mollano, Sabbatini trasforma un calcio di rigore. Marasca, 64′, chiude definitivamente il discorso mettendo a segno la quarta rete per i padroni di casa, Urbino non ha più le forze per reagire. Mister Ceccarini: ”Mi complimento con i miei ragazzi per la generosità e l’impegno profuso, credo nel gruppo, andiamo avanti per centrare gli obiettivi prefissati ad inizio stagione”.

il tabellino:

CORRIDONIA: Natali, Gentilucci, Martinelli, Agus, Barucca, Amaolo, Taglioni, Raffaeli (63’Pandolfi), Dell’Aquila (73’Trobbiani), Nerpiti, Marasca (72’ Zuffati). A disp. Giri, Pazzelli, Moroni, Massi.
All. Ciarlantini.

URBINO: Vescovi, Ciccarelli (50’ Baffioni), Uguccioni (64’ Manenti), Bellagamba, Piersanti, Santi, Luchetti, Pierleoni (64’ Garbugli), Guidi, Sabbatini, Bruscaglia. A disp. Agostini, Castrignano, Cecconi, Antonelli. All. Ceccarini.

RETI: 24’ Nerpiti, 26’ Dell’Aquila, 28’ Guidi, 52’ Raffaeli, 57’ Sabbatini, 64’ Marasca.

ARBITRO: Costantini di Ascoli Piceno.

NOTE: 150 spettatori circa quasi assente rappresentanza ospite. Ammoniti Barucca, Santi e Dell’Aquila. Recupero: 1’+4’.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X