La Cluentina gioca a poker
Quattro reti alla Settembrina

La partita della settimana in Prima Categoria
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
magnarelli_fabrizio

Fabrizio Magnarelli, il migliore in campo

di Luigi Labombarda

Prima vittoria stagionale della Cluentina, all’esordio in campionato al Valleverde di Piediripa. Una vittoria schiacciante (4-1) che riscatta la sconfitta di domenica scorsa a Fiuminata e annichilisce una Settembrina che ha fatto ben poco per dare un senso a questa trasferta. Il 3-0 rifilato alla Sangiorgese sette giorni fa è cancellato da una prestazione insufficiente in tutti i reparti: per mister Doria ci sarà molto da lavorare in settimana. Pronti-via e la Cluentina va in vantaggio. Filippo Canesin si invola sulla sinistra e crossa al centro dove irrompe Magnarelli ed insacca al volo di destro. Gli elpidiensi sono storditi dalla partenza shock. Pochi minuti dopo, su un rilancio lungo di Scoppa, Gaggia tentenna con la palla in difesa, così Magnarelli ruba la sfera e batte ancora Sagripanti in uscita: al 6° minuto il risultato è già sul 2-0. La squadra di casa insiste: Bianchetti calcia al volo dal limite dell’area, impegnando severamente il portiere ospite. Dopo quindici minuti da incubo, la Settembrina si affaccia timidamente dalle parti di Scoppa, con il solo Natali che si rende pericoloso con un calcio di punizione e con una conclusione da lontano che terminano entrambe fuori: troppo poco. Al 37° arriva il tris di Bianchetti che conclude a rete con uno splendido pallonetto dopo un lancio lungo ancora di Magnarelli. Nella ripresa la Settembrina parte più grintosa mentre la Cluentina ormai amministra il ritmo di gara. Al 62° arriva quasi casualmente il gol della bandiera giallo-verde: punizione dalla trequarti a spiovere di Dari, Vukelic spizza di testa dal limite facendo prendere al pallone una traiettoria a parabola che inganna Scoppa. Al di là del dinamismo messo in campo, gli ospiti non riusciranno più a concludere nello specchio della porta, mentre la Cluentina mette la parola “fine” all’incontro con una sassata su punizione dai 20-25 metri di Bergamini, che si infila sotto la traversa a due minuti dal novantesimo. Nel prossimo turno i ragazzi di mister Ramaccioni saranno chiamati a confermare l’ottima prova a Loro Piceno, mentre la Settembrina ospiterà un Montecosaro giù di morale.

IL MIGLIORE: Magnarelli (Cluentina): gli basta un tempo per lasciare il segno sul match: due gol da rapinatore d’area e un assist per la rete di Bianchetti, cosa volere di più? MICIDIALE

CLUENTINA (4-2-3-1): Scoppa, Piancatelli, Bergamini, Magnarelli (dal 1’s.t. Angeletti), Cerquetta, Cacchiarelli, Micozzi, Bianchetti, Canesin P. (dal 57’ Calamita), Guzzini, Canesin F. (dall’81’ Carlini). A disp: Novelli, Tedeschi, Salciccia, Giulioni. All. Ramaccioni.
SETTEMBRINA (4-4-2): Sagripanti, Dari, Romitelli (dal 1’s.t. Grilli), Battaglini (dal 29’ Vergari), Di Stefano, Gaggia, Calistro (dal 55’ Olivieri), Vukelic, Fabi, Costanzo, Natali. A disp: Perticarini, Cardinali, Marziali, Zucconi. All. Doria.

ARBITRO: Forconi di Ancona.

RETI: 1’ e 6’ Magnarelli, 37’ Bianchetti, 62’ Vukelic (S), 88’ Bergamini.

NOTE: angoli 2-3. Ammoniti Cacchiarelli (C), Gaggia e Grilli (S). Recuperi 1’pt – 4’st.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X