Campionato italiano di pattinaggio
Bilancio positivo a Pollenza

Soddisfatto della riuscita il Sindaco Luigi Monti
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Un momento della premiazione

Grandi risultati per il pattinaggio marchigiano al Campionato Italiano di Pattinaggio che si è concluso il 4 settembre scorso – dopo tre giorni di gare – a Casette Verdini di Pollenza. Terzo posto, sul podio della 300 mt cronometro per Desireé Contenti, campionessa appartenente alla società sportiva Rotellistica “Juvenilia” di Pollenza e già detentrice del titolo europeo sui 1000 mt in linea (ottenuto di recente ai Campionati Europei di San Benedetto del Tronto). Angeletti Andrea, della Roller Civitanova A.S.D. ha invece vinto la 300 mt seniores maschile in 25.37 secondi e si è classificato al secondo posto nella 500 mt sprint, mentre nella 15000 eliminazione seniores femminile l’oro è andato a Laura Lardani della A.S.D. Pattinatori Sambenedettesi, vincitrice anche dell’argento nella 10000 punti/eliminazione Seniores. Davide Amabili dell’A.S.D. Riviera delle Palme Skating in line è salito sul secondo gradino del podio nelle specialità 15000 eliminazione seniores e 10000 punti eliminazione. Medaglia d’argento a Roberta Magini dell’AsD Team Roller Senigallia nella 300 cronometro allievi e nella 500 sprint. Sempre marchigiano l’oro nella 500 sprint juniores femminile conquistato da Valentina Fede dell’A.S.D. Pattinatori Sambenedettesi. E il medagliere si allunga con la doppietta di Linda Rossi (che ha vinto anche la 3 km in linea ragazzi 2 femminile, seguita da Michela Marini del team Riviera delle Palme) e Valentina Arthemalle, entrambe del team Roller Senigallia, prima e seconda nella 200 cronometro ragazzi 2 femminile. Tutto marchigiano il podio della 300 sprint ragazzi 2 femminile, con l’oro andato alla Arthemalle, l’argento alla Rossi e il bronzo alla Marini. In totale, sei ori, nove argenti e due bronzi nel medagliere marchigiano, risultati oltre le aspettative e grande soddisfazione per le società locali che a Pollenza hanno confermato la propria posizione ai vertici del pattinaggio italiano.

Un'istantanea della gara

Straordinaria la partecipazione di pubblico (registrata una media di millecinquecento presenze per ogni giorno di gara, con picchi di duemila durante le gare più avvincenti) che ha addirittura superato le previsioni degli organizzatori, gran seguito di telespettatori per la diretta di sabato 4 settembre su Rai Sport e Rai Sport 2: un bilancio post campionato più che positivo, confermato anche dal Vice Presidente Vicario della Federazione Italiana Hockey e Pattinaggio Piero Sozzi, che ha ribadito la soddisfazione della Federazione per la buona riuscita dell’evento. “Ho visto belle gare – il commento di Sozzi al termine del Campionato – e sono convinto che lo staff tecnico azzurro trarrà utili indicazioni per i prossimi appuntamenti internazionali. Un plauso particolare va alla Società organizzatrice (l’A.S.D. Rotellistica Juvenilia di Pollenza, ndr) che ha lavorato in modo impeccabile per preparare al meglio questo evento così importante: bravi nell’allestimento del campo di gara e bravi soprattutto a stimolare l’attenzione dell’Amministrazione Comunale che ha varato il completo rifacimento dell’impianto per l’occasione”. E proprio la pista “Gilda Leoperdi” è stata la “novità” più apprezzata di questo Campionato. Completamente rinnovata  con un sistema di resine sintetiche di ultima generazione messo a punto dall’azienda Casali di Castelferretti, la pista ha riscosso pareri più che favorevoli da parte di atleti, tecnici e addetti ai lavori che l’hanno definita una delle migliori realizzazioni a livello nazionale e internazionale. “Organizzare un evento prestigioso come il Campionato Italiano di Pattinaggio – commenta Silvia Zamponi, Presidente dell’A.S.D. Rotellistica Juvenilia – comporta un enorme impegno dal punto di vista gestionale, pratico e anche economico. Non è stato facile coordinare attività e persone avendo a disposizione un team di lavoro relativamente ridotto, per questo il successo riscosso dalla manifestazione è per noi motivo di grande orgoglio. Speravamo in una numerosa partecipazione di pubblico, l’affluenza durante la tre giorni di campionato ha superato di gran lunga le nostre aspettative. Ma la soddisfazione maggiore è arrivata con gli apprezzamenti che tutti – atleti, tecnici, addetti ai lavori, ma anche cittadini di Pollenza, sportivi o semplici spettatori – hanno espresso per la buona riuscita dell’evento”.

Sulla stessa linea del Presidente, anche il Sindaco di Pollenza, Luigi Monti che si dice “estremamente soddisfatto non solo per il perfetto funzionamento della macchina organizzativa, ma soprattutto per l’importante riscontro positivo che abbiamo ricevuto da parte dei team tecnici – piacevolmente sorpresi dalle eccellenti caratteristiche della nuova pista che hanno permesso performance di massimo livello – e del pubblico, soddisfatto per l’organizzazione pratica e logistica dell’evento. Con queste premesse possiamo dire di sentirci pronti per affrontare sfide ancora più impegnative, magari proprio l’organizzazione qui a Pollenza dei Campionati Europei il prossimo anno”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X