Agostinelli: “L’Urbania?
Una gran bella squadra”

Il ds della Maceratese non abbassa la guardia. A disposizione il croato Grcic
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Roberto-Agostinelli

Il ds della Maceratese Roberto Agostinelli

di Andrea Busiello

Il campionato di Eccellenza propone subito un turno infrasettimanale. La Maceratese giocherà al campo dei Pini, per l’indisponibilità dell’Helvia Recina, domani  alle ore 20.30 contro l’Urbania e cercherà di fare bottino pieno dopo l’amaro pareggio  di Cupramontana contro la Belvederese. Mister Pierantoni recupererà l’attaccante Cacciatori, che torna dalla squalifica, ma deve fare a meno del nigeriano Nwanze, appiedato dal giudice sportivo. Con il ds Roberto Agostinelli abbiamo presentato questa sfida, tornando anche sul pari ottenuto all’esordio.

Agostinelli, partiamo dalla gara di Cupramontana. Due punti persi?

<<Si, abbiamo perso due punti. Il primo tempo è stato equilibrato mentre nella ripresa si è giocato a senso unico. Devo fare un plauso ai ragazzi, anche se siamo stati sfortunati con i due pali colpiti. Nell’unica nostra disattenzione ci hanno colpito, pazienza questo è il calcio>>.

Esordio casalingo domani contro l’Urbania: peccato non giocare all’Helvia Recina…

<<Si, è un vero peccato ma purtroppo come tutti sapete ci sono dei lavori in corso. Piuttosto mi premeva far presente a tutti i tifosi di parcheggiare nella zona di Corso Cavour e Via Roma perchè Viale Carradori è chiuso e dunque si potrebbero provocare ingorghi da quelle parti>>.

Grcic potrà giocare?

<<Si, finalmente potrà giocare la sua prima gara ufficiale della stagione con la maglia della Maceratese; apparte lo squalificato Nwanze i ragazzi sono tutti a disposizione fortunatamente>>.

L’Urbania l’anno scorso è stata la sorpresa del torneo: anche quest’anno è una mina vagante?

<<Potrebbe esserlo. Domenica l’ho vista giocare e mi ha fatto una gran bella impressione; è grosso modo la stessa squadra della passata stagione e dunque già amalgamata a dovere per disputare un buon campionato. Poi si tratta di una formazione che non ha particolari assilli e questo li potrà agevolare nel corso della stagione rispetto a società dove invece la pressione è tanta>>.

Imperativo vincere?

<<Più che imperativo, mi sento di dire che faremo il possibile per fare bottino pieno, consapevoli che sarà dura. Abbiamo bisogno anche dei nostri tifosi; sarebbe bello partire con un bel successo alla prima gara in casa>>.

PROBABILE FORMAZIONE MACERATESE (4-4-2): Armellini; Romagnoli, Del Moro, Grcic, Borgiani; Iuvalè, Trillini, Croceri, Belkaid; Cacciatori, Ramadori (Cardinali). All: Pierantoni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



Donazioni
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X