La cura Mobili funziona:
“Ho trovato ragazzi molto motivati”

Il tecnico del Tolentino chiude sul ritorno di Puglia: "Abbiamo fatto altre scelte"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Mister-Mobili-Guido2-247x300

di Paolo Del Bello

Sotto la guida di mister Roberto Mobili (nella foto), coadiuvato dal suo vice Carinelli e dal preparatore del portiere Vissani, il Tolentino prosegue la preparazione iniziata lunedì scorso. Con il tecnico cremisi abbiamo fatto il punto della situazione.

Mister, che impressione ha del gruppo?

“La società ha allestito una squadra sicuramente affidabile per affrontare il prossimo campionato e di questo voglio ringraziare il presidente Longhi e i vice Giorgi e Brandi che hanno sostenuto uno sforzo economico notevole. Ora sta a noi ripagare la fiducia che ci è stata accordata con dei risultati importanti”.

I tanti giocatori nuovi arrivati sono stati tutti di suo gradimento?

“Si, perché prima di scegliere insieme alla società abbiamo fatto delle valutazioni ed i nuovi giocatori che sono arrivati rientrano tutti tra quelli che avevamo individuato per costruire una buona squadra”.

Sicuramente avrebbe voluto confermare anche Puglia, che ha preferito scegliere Fossombrone e che ora è rimasto senza squadra. Ci potrebbe essere un suo ritorno?

“Assolutamente no, abbiamo fatto altre scelte e sono molto contento dei giocatori che sono arrivati”.

In questi primi giorni di lavoro, come rispondono i giocatori?

“Fisicamente stanno tutti bene. Ho trovato ragazzi molto motivati; nuovi e vecchi si stanno integrando molto bene, e questa è una cosa fondamentale per costruire il gruppo. I risultati vengono solo se c’è il gruppo.

Come vede il prossimo campionato?

“Molte sono le squadre che si sono attrezzate. Dopo l’ottima stagione passata, in cui magari qualcuno ci ha un po’ sottovalutato pagandone le conseguenze, prevedo che per noi il prossimo campionato sia molto difficile, ma siamo preparati”.

Nel prossimo campionato ci potrebbero essere anche l’Ancona e la Sangiustese dovessero scendere in Eccellenza…

“Noi dobbiamo pensare solo a noi e non alle nostre avversarie. Sono contento della mia squadra e posso tranquillamente dire che non cambierei nessun giocatore con altri”.

Come reagirebbe ad un eventuale ripescaggio del Tolentino in D?

“A me i campionati piacciono vincerli sul campo; ma se accadesse, sarei ben felice per la società cui comunque compete ogni decisione in merito”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X