La Fortezza, arriva la guardia Nicola Mei
Capitan Caldarelli approda a Civitanova

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

di Mauro Nardi

La Fortezza Recanati cala il poker. Dopo Marcelo Dip, Davide Parente e Mauro Graviano la dirigenza giallo blù mette a segno il quarto colpo di mercato, ingaggiando Nicola Mei, guardia di 185 cm che all’occorrenza può anche ricoprire il ruolo di play maker. Arriva dall’Agricola Montecatini e nonostante la giovane età vanta importanti esperienze in A – Dilettanti. Nato a Lucca il 27 ottobre del 1985 ha infatti indossato anche le casacche di  Riva del Garda, Siena, Firenze e Sant’Antimo dove ha raggiunto la maturità cestistica. Un’altra pedina di esperienza e qualità a disposizione di coach Maurizio Marsigliani che a partire da lunedì 16 agosto inizierà a catechizzare il roster in vista della prima e storica avventura nella A – Dilettanti. Un debutto atteso con impazienza dall’intero popolo giallo blù al quale però non prenderà parte lo storico capitano Marco Caldarelli (nella foto) che schiacciato dalla regola degli under imposta dalla nuova categoria ha deciso di lasciare la città della poesia. L’idolo della tifoseria ha trovato l’accordo con la Naturino Civitanova Marche alla quale dovrebbero approdare anche Frascione e Baldoni, altri due protagonisti della emozionante cavalcata nel terzo gradino della pallacanestro nazionale. Caldarelli, che ha scritto una commovente lettera di addio a società e supporters, sveste l’amata casacca giallo blù dopo aver contribuito al doppio salto di categoria, dalla C1 alla A – Dilettanti. Oltre al capitano in partenza anche l’under Matteo Prosperi, cresciuto nel vivaio cestistico recanatese e più volte a referto nelle ultime stagioni. Il giovane cestista ha chiuso la trattativa con Pedaso che milita nella C – Regionale e dove troverà sicuramente spazio per mettere in mostra le sue qualità.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X