Recanatese, tante richieste per i big
Gambini: “Proveremo a trattenerli”

Il duo tecnico Siroti-Baldoni ad un passo dal rinnovo
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

siroti_gambini_baldoni

di Mauro Nardi

Ci saranno importanti novità nell’organico della Recanatese targata 2010 / 2011. Voci di mercato danno in partenza numerose pedine che nelle ultime stagioni hanno regalato campionati di assoluto livello e contribuito alla permanenza della squadra nella serie D. Salvatelli, Fermani e Iommi sono solo alcuni dei giocatori giallo – rossi entrati nel mirino di numerose società. Su tutte il Tolentino dell’ex Roberto Mobili che conosce molto bene la serietà professionale e le caratteristiche tecniche dei suoi vecchi gladiatori. Ma anche altre realtà stanno puntando i propri riflettori sui gioielli leopardiani quali ad esempio Moretti e Patrizi che hanno comunque manifestato l’interesse a restare nella città della poesia. “Mantenerli tutti sarà molto difficile – taglia corto Antonio Gambini, presidente della Recanatese – gli ottimi risultati ottenuti nelle ultime stagioni hanno messo in vetrina i nostri giocatori che ora sono alle prese con numerose offerte. Proveremo a mantenerli in organico anche perchè hanno dato dimostrazione di una enorme garanzia, ma bisogna anche tenere conto delle loro intenzioni”. Un altro dato in partenza è Ugo Pica, bomber della squadra con tredici gol. L’ex fermignanese che da due anni veste il giallo – rosso ha molte richieste da squadre della serie D e potrebbe essere tentato da un avvicinamento verso casa. Più che probabile quindi un suo ritorno in terra brindisina dopo stagioni da protagonista nella nostra regione. E con tutte queste possibili partenze sarà vivacissimo il mercato in entrata, con il direttore sportivo Daniele Gianfelici e il direttore generale Fabrizio Sarnari pronti a piazzare diversi colpi per rinforzare la truppa. “Sarà sicuramente un’estate calda, sotto il profilo del mercato – conclude Gambini – lavoreremo senza fretta, valutando ogni situazione sotto ogni aspetto, tecnico ed economico per fare il passo secondo la gamba. Ci vorrà del tempo e può verificarsi che inizieremo la preparazione con l’organico ridotto come avvenuto qualche stagione fa. Situazione che ci portò fortuna, in quanto in quell’anno vincemmo il campionato di Eccellenza”. Intanto la società attende l’incontro con il tandem tecnico Paolo Siroti – Stefano Baldoni (nella foto in compagnia di patron Gambini) per allungare il matrimonio. Il faccia a faccia decisivo dovrebbe  svolgersi nelle prossime 24 – 48 ore e tutto lascia pensare che non ci saranno intoppi. Sciolto il nodo allenatore via al mercato, per costruire la squadra che nella prossima stagione parteciperà per la quinta volta consecutiva al campionato nazionale dilettanti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X