Tanti campioni in campo
per regalare un sorriso
al piccolo Manu

San Severino protagonista di una serata di calcio e solidarietà
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

CASTORI-TEAM

Sono venuti davvero in tanti per regalare un sorriso al piccolo Manu, sofferente di Diabete Tipo 1. Calciatori locali con un palmares di tutto rispetto alle spalle; indomiti che non hanno ancora appeso le scarpe al chiodo; giocatori che stanno recitando il doppio ruolo di pedine e trainer o che si sono incamminati lungo la via dell’insegnamento del calcio. Campionissimi che si tengono ancora in forma con il calcetto o il beach soccer e che accorrono sempre quando la loro preziosa opera viene richiesta. Specialmente se l’appello proviene da un guru del calcio marchigiano come Fabrizio Castori, il quale sabato sera ha chiamato a raccolta gli amici di sempre arruolandoli per un’esibizione ispirata dal deus ex machina Simone Damiani, jolly della Settempeda che ha appena chiuso con la finale play-off il torneo di 2^ Categoria e che, in attesa di ripartire alla volta della prossima stagione con programmi ambiziosi, ha spalleggiato l’ex Maceratese in un’iniziativa benefica al “Gualtiero Soverchia” di San Severino. Alla quale le vecchie glorie locali hanno risposto con impegno ripartite in due schieramenti, Azzurro e Giallo, del Bukeero Boys di mister e sponsor Federico Malasisi, per tutti, appunto, Bukeero. “È stata una grande serata che ha abbinato lo sport ed il sociale e che quindi ha avuto tutto il nostro supporto – ha dichiarato a fine torneo l’assessore comunale Gianpiero Pelagalli, che da poco ha rimesso la delega allo Sport per concentrarsi sui Lavori pubblici senza dimenticare il… primo amore – anche se il pubblico di San Severino (qui la tiratina d’orecchi, ndr) ha risposto parzialmente. Speriamo di fare il pienone nella prossima iniziativa di Damiani, se lui lo vorrà”.

BONINI-CON-DAMIANI-E-MANU

“Certamente non potevamo sperare di registrare il tutto esaurito – ammette il promoter del triangolare-kermesse Simone Damiani – perché abbiamo organizzato tutto in breve tempo. Però è stato un primo passo per l’Associazione Amici di Manu onlus, che porta il nome di mio figlio e che intende alleviare le sofferenze dei piccoli – soprattutto – malati di Diabete Tipo 1″. “Per i quali – ha precisato il primario di diabetologia dell’ospedale di Macerata, Gabriele Maolo – è molto importante la raccolta di fondi che potrebbero, ad esempio, servire per inserire un piccolo sensore sottocutaneo che eviterebbe di pungere i piccoli una decina di volte al giorno per controllare il livello di glicemia nel sangue. Damiani ha mosso il primo passo”. Ed i campioni lo hanno sottolineato con 8 gol; il bomber Lorenzo (ex Cesena, Samp e Bologna), Regonesi, Colacone (ex Ancona e Ascoli) e Lelli hanno domato gli azzurri di Bukeero per 4-0 dopo il successo dei gialli di misura, grazie a Foglia, nel derby locale. Altra quaterna, ad 1, nel confronto verità del Castori Team sui cariocas che hanno parzialmente risposto con un calibrato pallonetto di Crescentini alla tripletta dello scatenato ex Maceratese e Tolentino Palombi ed al tocco da distanza ravvicinata sotto la traversa di Colacone. A ricevere la coppa della formazione vincente maschile (nel pomeriggio, oltre all’intrattenimento con i Cellar Door, si è avuta anche una simpatica sfida tutta al femminile, di calcio a 7, decisa, dopo il 2-2 dei tempi regolamentari, dai 4 rigori parati dalla dirigente biancorossa Cristina Puliga) è stato Massimo Bonini: “Mi piacerebbe tornare e giocare, visto che stavolta ero infortunato – ha detto l’ex asso del centrocampo bianconero – intanto noi che siamo stati fortunati, perché pagati per divertirci, abbiamo cercato di regalare un sorriso ai presenti”. Ed una speranza a chi, pur malato, non si rassegna ed affronta la vita con la giusta mentalità.

BUKEERO BOYS ITALIA: S. Damiani, C. Mengani, Rocchi, Nardini, Emili, De Angelis, Max. Trillini, Curzi, Ma. Trillini, Rossetti, Gentili, A. Damiani, Rubini, Cherubini, Scalabroni. All. Malasisi

BUKEERO BOYS BRASILE: Telloni, Foglia, Travaglini, Onorato, Righetti, Crescentini, Palazzi, S. Mengani, Vesprini, Cardorani, Castronaro, Pasquali, Giaconi, Sileoni. All. Malasisi

CASTORI TEAM: Boranga, Cuttone, Regonesi, Mazzaferro, Bocchini, Jozic, Giuliodori, Palombi, Lorenzo, Colacone, Agostini, Flavoni, Pozzi, Abbondanza, Mar. Castori, Lelli. All. Fabrizio Castori

Arbitro: Pantana di Macerata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X