Il Serralta vuole ribaltare
la sfida play off contro
la Folgore Castelraimondo

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

biciuffi

Va alla Folgore Castelraimondo la prima sfida dei play off contro il Serralta e il successo per 2-1 (reti ospiti di Paggi e Biordi inframezzate dall’acuto di Picirchiani) dà ai biancazzurri la possibilità di mettere una seria ipoteca per qualificarsi alla finale secca del 22 maggio. Servirà una vera e propria impresa ai gialloblù sabato prossimo in occasione della gara di ritorno per capovolgere il pronostico, dato che non rimarrà altro che vincere e per di più con due gol di scarto. E’ stata una partita bella e combattuta tra due formazioni che hanno saputo onorare al meglio l’appuntamento giocando a viso aperto e dimostrando di aver meritato di raggiungere questo traguardo. Ottima impressione ha destato la Folgore specie nel primo tempo quando è stata autoritaria tanto da dominare i primi 20′ in cui le occasioni create sono state numerose. Tutt’altro impatto sul match ha avuto il Serralta che ha fallito l’approccio pagando probabilmente oltre modo la tensione della vigilia ed accusando un eccessivo nervosismo che ha bloccato la squadra impedendole di giocare come sa e può.Mister Biciuffi (nella foto) presenta la gara di ritorno che si prospetta irta di difficoltà: “Su questo non ci sono dubbi. Partiamo, è evidente, da una situazione alquanto scomoda e difficile quasi disperata, dato che non abbiamo possibilità di scelta come invece ce l’hanno loro, ma per certi versi non dovendo fare calcoli né strategie particolari non dobbiamo stare lì a pensare troppo e ciò potrebbe essere un vantaggio; quindi non ci sarà spazio per timori o tensioni, ma solo per grinta e voglia di dare tutto cercando di fare bella figura e di portare a termine la nostra onesta partita consapevoli che non si dovrà mollare nulla e che c’è tempo, modo e spazio per ribaltare tutte le previsioni e tenere vive le speranze di farcela. Perciò il nostro messaggio è chiaro: non ci siamo ancora arresi”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X