Baseball, Hotsand Macerata pronta
per la trasferta di Verona

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

team

Tutto pronto in casa Hotsand (nella foto) per la lunga trasferta di Verona che attualmente occupa la penultima posizione con 1 partita vinta e 3 perse, ma la sua situazione in classifica però non deve ingannare dal momento che fino ad ora la squadra veneta ha incontrato squadre del calibro di Riccione e Castenaso, vincendo una partita addirittura per manifesta proprio con la franchigia di Bologna. Nel lineup veronese da tenere sotto controllo Meriggi, attuale leader della classifica battitori con ben 10 valide colpite e un fuoricampo, e Benetti, autore di sette valide tra cui 3 doppi e un HR. Nella formazione maceratese invece in particolare evidenza un Francesco Picchio ritrovato, galvanizzato dalla sua “pinkbat” e Mozzorecchia, ed entrambi stanno facendo sentire la loro presenza sia nel box, che in difesa con alcune giocate importanti in esterno. Attualmente gli Angels stanno facendo vedere a sorpresa una buona condizione nel box di battuta, infatti con .300 di media squadra la formazione maceratese ha il migliore attacco di tutta l’IBL, e anche sul monte di lancio la Hotsand sta mettendo in piedi numeri di tutto rispetto, con un ERA di 3.18 è subito dietro al pitching staff di Nettuno. Necessita invece maggiore attenzione il reparto difensivo, troppo falloso in queste prime quattro partite con ben 13 errori complessivi, ed una media squadra di .916, davvero troppo poco per una formazione che doveva fare della difesa il proprio punto di forza. Ad ogni modo nonostante questa pecca la Hotsand è riuscita a tenere un gioco equilibrato, ed è indicativo il fatto che gli Angels sono primi in quasi tutte le categorie di attacco (media battuta, media bombardieri, media arrivi in base, punti segnati, punti battuti a casa, doppi, e tripli). L’unica brutta notizia riguarda il giovane talento Casadei, il quale dopo il lunghissimo doppio battuto contro Castenaso ha accusato un fastidio sulla gamba destra, e si parla di uno stop di addirittura 30 giorni. Con la speranza che l’infortunio si risolva prima verrà utilizzato in seconda base Bellesi, che nella partita di sabato scorso ha fatto vedere una buona forma sia in battuta che in difesa. Nelle altre partite Livorno ospita la formazione dello Junior Parma, Catania vola a Castenaso, mentre Riccione ospita la capolista Nettuno.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X