Softball A1, scoppola
per il Mosca Macerata
Doppia sconfitta a Legnano

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

jenks_test2010

Non è andata sicuramente come ci si attendeva in quel di Legnano per il Mosca Macerata che sul diamante lombardo subisce due sconfitte: la prima per 9 a 2 con il match che si conclude al sesto inning, mentre in gara due l’Amga si impone sul Mosca per 5 a 2. Parte bene in gara uno il Mosca che grazie ad un fuoricampo da due punti della Jenks (nella foto) si porta subito avanti al primo inning, poi tra il terzo ed il quarto inning arriva la svolta del match. Prima le lombarde accorciano le distanze poi nel quarto Macerata subisce cinque punti e altrettante valide con la gara si chiude praticamente qui, con Legnano che non si ferma e al sesto tocca quota nove, grazie anche ad un home run della Musitelli, e il match finisce in anticipo. Il computo finale a livello statistico parla di 11 valide subite dalle maceratesi (9 dalla Campalani e due dalla subentrante Ilaria Cacciamani) contro le 2 messe a segno. Gara due parte con la voglia di riscatto del Mosca Macerata ma al secondo inning il Legnano conduce 4 a 1 al quarto Macerata sale a quota due ma la rincorsa si ferma qui. Un Mosca che ha subito 11 valide contro le tre messe a segno. Una giornata storta per il  Mosca che non è sembrata quella vista a Forlì, e c’è già grande voglia di riscatto sin dalla prossima partita.

Risultati seconda giornata: Amga Legnano-Mosca Macerata 9-2 (6°), 5-2; Madige La Loggia-Des Caserta 7-2, 3-6; Museo d’Arte Nuoro-Titano Hornets 2-8, 0-4; Fiorini Forlì-Sanotint Bollate 4-2, 1-0. Riposa: Unione Fermana
Classifica: Amga Legnano 1000 (4-0); Des Caserta 750 (3-1); Fiorini Forl’ 750 (3-1); Titano Hornets 500 (2-2); La Loggia 500 (1-1); Mosca Macerata 250 (1-3); Sanotint Bollate 0 (0-2); Museo d’Arte Nuoro 0 (0-2); Unione Fermana 0 (0-2).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X