Civitanovese ospite dell’Agnonese
Antonelli: “Non è l’ultima chance”

Serie D - I rossoblù in Molise per la gara di recupero, in programma alle 15
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Patron-Antonelli

di Andrea Busiello

La Civitanovese domani (mercoledì) alle ore 15 ad Agnone ha l’ultima possibilità per disputare un finale di stagione che non resti nell’anonimato. La truppa rossoblù infatti in terra molisana recupererà l’incontro sospeso diverse settimane fa per l’infortunio occorso al direttore di gara e dando un’occhiata alla classifica l’unico risultato utile è proprio il successo, dato l’attuale -6 dalla coppia di vetta composta da  Chieti e L’Aquila. Con patron Umberto Antonelli (nella foto al centro in compagnia di mister Jaconi) abbiamo analizzato la stagione dei rossoblù e discusso della gara in programma in Molise.

Patron Antonelli, soddisfatto del rendimento della Civitanovese fino ad oggi?

“Io dico che i resoconti si fanno alla fine. Per adesso non voglio esprimere nessun tipo di giudizio ma solo pensare a giocare partita dopo partita e poi, come detto, le somme le tireremo alla fine della stagione”.

Ci sono stati troppi errori delle giacchette nere contro la sua squadra. Campionato falsato?

“Sarebbe brutto dire campionato falsato però è innegabile che nelle ultime settimane sono successe delle cose strane, che ci hanno lasciato l’amaro in bocca; quello che è successo a Bojano ha dell’incredibile perchè sono stati commessi degli errori allucinanti nei nostri confronti ed ovviamente questo alla fine pesa sull’economia di un campionato”.

In questo finale di stagione quale delle formazioni in vetta ha il calendario migliore?

“Credo che il Chieti sia quella che ha il calendario più favorevole ma tutte le gare dovranno essere giocate e dunque nulla è scritto. Per quanto riguarda Atessa, L’Aquila e Santegidiese si dovranno incrociare tra loro e dunque ci sarà l’opportunità di recuperare terreno nei loro confronti”.

Presidente ci presenti la sfida di Agnone: l’ultima chance per rimanere aggrappati al treno di vetta…

“Non la chiamerei l’ultima chance. La Civitanovese fino all’ultima giornata avrà l’opportunità di giocarsela alla pari delle altre formazioni e sono comunque fiducioso in vista di questo finale di stagione”.

Che Civitanovese si aspetta dalla sfida contro l’Agnonese?

“Mi aspetto una squadra vogliosa di fare risultato. Abbiamo le capacità per vincere la sfida ma sappiamo che non si tratterà di un confronto facile; noi siamo pronti, un successo sarebbe importante per il nostro cammino in campionato”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X