Per la Recanatese
una Pasqua decisamente serena

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Luca-Patrizi

di Oreste Cecchini

Recanatese che è uscita imbattuta dall’ostico campo della Santegidiese, anzi con maggior fortuna e determinazione forse poteva scapparci addirittura l’exploit esterno. Qunidi sul piano prettamente sportivo poco o nulla da dire. Mentre hanno destato non poco clamore i fatti a termine della contesa che purtroppo sono accaduti, lasciando esterrefatti e sbigottiti i tifosi recanatesi non certo avvezzi a cronache che non hanno nulla a che vedere con lo sport. A Recanati non si registrano fatti del genere dalla notte dei tempi, per cui l’episodio che ha coinvolto il giovane recanatese ha lasciato non poca sorpresa, anche se la provocazione da parte di un signore abruzzese (gia noto alle forze dell’ordine) non è stata certo di poco conto, ma soprattutto si è rimasti sorpresi dal fatto che è stato permesso di venire a contatto le opposte tifoserie, cosa che a Recanati non è possibile, in quanto c’è una migliore organizzazione in tutto cio’. La pattuglia di Siroti (nella foto il difensore Patrizi) dopo l’ottimo pari in casa dell’ex capolista Santegidiese, puo’ trascorrere una serena Pasqua, dopo aver allungato la bella serie di parite utili che è ora giunta a ben sei turni di imbattibilità, che hanno per ora posizionato la compagine giallo-rossa in una piu’ che tranquilla classifica. Alla ripresa del torneo la Recanatese affonterà tra le mura amiche il Casoli, e se il mister riuscirà a far mantenere questa concentrazione a suoi  c’è la possibilità che la classifica migliori ancora, senza ovviamente tralasciare l’opportunità di impiegare altri giovani del buon vivaio recanatese.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X