Lube da copertina
Modena sconfitta al tie break

Biancorossi avanti 2-0 nella serie, domenica gara 3 in Emilia
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Lube-Modena-4-300x199

di Andrea Busiello

Una Lube decisamente positiva vince 3-2 (21-25, 25-21, 25-18, 21-25) gara 2 dei quarti di finale contro Modena e si porta sul 2-0 nella serie. Una sfida mozzafiato, ben giocata su ambo i fronti ma l’epilogo finale sembra essere il più giusto perchè Macerata ha giocato su ottimi livelli con tutti i suoi interpreti. Top scorer del match il solito Igor Omrcen, autore di ben 24 punti. La cronaca. Squadre che mettono in campo i sestetti soliti con Macerata Vermiglio-Omrcen, Swiderski-Martino, Podrascanin e Stankovic con Corsano libero; per Modena Esko-Dennis, Cuturic-Diaz, Piscopo e Kooistra, libero Manià. Sin dalle prime battute si respira aria di play off con Stankovic che realizza l’ace del 5-4 ma Modena spinta da un devastante Dennis si porta in vantaggio 11-9 e poi allunga sul 15-10. Macerata non molla e si riavvicina lentamente (13-15) e grazie all’ace di Martino impatta il punteggio a quota 18. Il rush finale è però un monologo dei gialloblù che alla fine chiudono 25-21 con il solito Dennis.

Lube-Modena-1-300x199

Nel secondo parziale la Lube rimane sempre avanti sin dall’avvio: Omrcen sigla il 4-2 e poi il muro di Podrascanin fissa il punteggio sull’8-4. Il tocco di seconda di Vermiglio regala il 13-9 ai biancorossi che vanno al secondo time out tecnico sul 16-11; Modena si riporta in scia sul 22-20 ma i biancorossi non si fanno scappare l’occasione e chiudono 25-21 con il muro di Podrascanin. Il terzo parziale è un monologo dei locali che vanno subito sull’8-5 con il bravissimo Swiderski e poi allungano con la giocata di Vermiglio (12-7); al secondo time out tecnico già il set è chiuso perchè Macerata conduce 16-8, piccolo sussulto di Modena che arriva fino al 17-13 ma il finale di parziale è tutto di marca biancorossa che alla fine chiude con Martino il punto del 25-18 e ribalta la situazione. Il quarto set è forse il più bello, giocato punto a punto fino alla fine, in apertura il muro di Podrascanin vale il 6-4 ma Modena reagisce alla grande e si riporta il parità (13-13); gialloblù sempre avanti di qualche lunghezza ed alla fine il servizio out di Martino chiude il set 25-21. Si va al tie break. Nel set decisivo Swiderski mette a terra il 5-3 e poi Stankovic il 9-5, Lube che va in carrozza e nonostante il tentativo di Modena (10-8, Dennis) chiude il set 15-11 e vince la seconda gara dei play off. Domenica alle ore 18.00 al Palapanini di Modena gara 3, con l’occasione per i biancorossi di chiudere subito la serie.

Lube-Modena-3-300x300



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X