Civitanovese ospite del Bojano
Jaconi: “Obbligati a vincere”

I rossoblù, in Molise, dovranno fare a meno di Petruzzelli, Pennacchietti e Natalini
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

mister-Jaconi-1-300x199

di Andrea Busiello

Sfida cruciale per la Civitanovese in casa del Bojano. La truppa rossoblù arriva a questa sfida con l’intento di fare bottino pieno per rimanere agganciata al treno di testa e lottare fino all’ultimo per la promozione nel torneo di Seconda Divisione. Una stagione eccellente fino a questo momento per Diamanti e soci che devono cercare uno sprint finale di grande spessore se vogliono accarezzare il sogno di ritornare nei professionisti. In vista della sfida di Bojano abbiamo sentito il mister Osvaldo Jaconi (nella foto) che tiene a sottolineare l’elevata posta in palio.

Mister, come arriva la squadra alla trasferta di Bojano?

“Un pò acciaccata. E’ stata una settimana difficile dove abbiamo perso per infortunio sia Pennacchietti che Natalini che domani non saranno della sfida, oltre allo squalificato Petruzzelli. Siamo comunque consapevoli della nostra forza e al di la delle assenze vedremo la solita Civitanovese”.

Unico risultato utile il successo?

“Ogni volta si va in campo per fare il meglio, questo è ovvio. Nella nostra condizione di classifica, visto che siamo costretti a rincorrere, dobbiamo fare per forza tre punti ma sappiamo che sarà durissima”.

Che squadra è quella molisana?

“Una squadra molto compatta che fa del fattore campo un mattone importante per ottenere la salvezza. Se pensate che hanno fatto 8 vittorie tra le mura amiche si capisce bene come saremo di fronte ad una squadra davvero a suo agio dinanzi al proprio pubblico”.

Punti di forza e punti deboli degli avversari?

“E’ un buon gruppo, una squadra compatta. Sono chiamati ad ottenere punti per evitare i play out e cercheranno ovviamente di dare il massimo ma credo che la compattezza del gruppo sia il loro punto forte”.

Civitanovese che non sarà sola in Molise: ci saranno come sempre tanti supporter…

“Questa gente è encomiabile. Si fa anche 3-4 ore di strada pur di star vicino alla nostra squadra. Per noi è un grande piacere avere questi tifosi e la squadra in cambio sta dando tanto, speriamo di arrivare il più in alto possibile per ripagare l’affetto di tutti quelli che ci seguono”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X