Il Tolentino è di scena ad Urbania,
gara a forte rischio rinvio

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Casoni-e-Moreno

di Paolo Del Bello

Il Tolentino a caccia del tredici. Non riguarda però la schedina del Totocalcio ma il tredicesimo risultato utile consecutivo. Per la dodicesima giornata di ritorno, domani pomeriggio la squadra cremisi sarà impegnata in quel di Urbania. La partita però è a forte rischio in quanto la neve caduta nei giorni scorsi nella città dell’entroterra pesarese è ancora presente sul terreno di gioco e quindi potrebbe portare l’arbitro a decretare il rinvio per impraticabilità del campo. La squadra cremisi, dopo il successo di domenica scorsa contro la Castelfrettese ha praticamente messo al sicuro la salvezza e quindi può giocare tranquilla. Questo non significa però che l’undici di Mobili tirerà i remi in barca; anzi conoscendo il tecnico cremisi, la squadra anche ad Urbania sarà chiamata ad un impegno ancora maggiore per fare risultato pieno e finire il campionato nel migliore dei modi. La trasferta di domenica pomeriggio è sicuramente un impegno molto difficile per il Tolentino  perché la formazione durantina con i suoi cinquantaquattro punti in classifica è attualmente la terza forza del campionato. Per i cremisi però sarà anche un ottimo  banco di prova perché potrà misurare al meglio la sua forza attuale. Mister Mobili per la sfida di Urbania dovrà fare a meno di due giocatori: Capparuccia, fermato per due giornate dal giudice sportivo dopo l’espulsione di domenica scorsa e Passarini anche lui bloccato per una giornata di squalifica. In un sol colpo quindi il tecnico cremisi non potrà contare su due difensori e sarà costretto a ricorrere almeno ad un under da inserire nel reparto arretrato. In compenso però rispetto alla partita contro la Castelfrettese mister Mobili riavrà a disposizione sia Casoni (nella foto con la maglia cremisi) che Garbuglia e quindi potrà avere maggiori alternative sia a centrocampo che in attacco. A dirigere Urbania-Tolentino è stato designato il signor Alberto Ciarmatori di Ancona, lo stesso della gara di andata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X