C’è l’andata degli ottavi
Lube chiamata al colpaccio

Champions, i biancorossi saranno impegnati a Lubiana contro il Bled
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

di Andrea Busiello

Nemmeno il tempo di guardarsi le spalle e gioire per il successo ottenuto in rimonta contro Forlì, che la Lube è chiamata subito ad un altro impegno. E questo è sicuramente uno di quelli molto importanti, dato che si giocherà l’andata degli ottavi di finale della Champions League. Luogo: Lubiana. Data: mercoledì 10 febbraio alle 20.15. Avversario: Bled. Ecco, l’avversario. Gara che è stata definita anche da noi agevole sulla carta, ma in Europa un passo palso ti può costare caro ed allora la Lube è consapevole del maggior tasso tecnico rispetto agli sloveni ma sa pure che questi tipi di incontro devono essere messi immediatamente sulla via giusta. La formazione slovena primeggia nel suo campionato, ma come detto non ha stelle di particolare rilevanza che possono seriamente mettere in appresione Omrcen e compagni che domani sera dovranno conquistare il successo per gestire con maggior serenità la gara di ritorno, in programma mercoledì 17 febbraio alle ore 20.30 al Fontescodella di Macerata. Va ricordato, come nelle sfide di andata e ritorno della Champions passerà il turno la squadra che a parità di successi avrà totalizzato più set. insomma, per renderci conto se la Lube mettiamo dovese vincere 3-1 a Lubiana al ritorno ai biancorossi basterà vincere due parziali come se, sempre come esempio, Macerata dovesse prevalere 3-0, al ritorno sarà sufficiente conquistare un set. Quindi, data la formula, per la Lube sarà fondamentale vincere in Slovenia domani sera per non trovarsi con l’acqua alla gola nella sfida di ritorno. Nella cittadina slovena questa gara rappresenta un vero e proprio evento nazionale ed infatti il palasport locale sarà interamente gremito, con oltre 4.000 spettatori che inciteranno dal primo all’ultimo pallone i propri beniamini. Macerata dovrebbe proporre Vermiglio in diagonale con Omrcen (nella foto), Cisolla e Martino in banda, con Raymaekers e Podrascanin centrali. Libero, Mirko Corsano. I vari Monopoli, Bartoletti, Smerilli, Paparoni e Swiderski pronti all’uso. Come noto, non sarà della sfida il serbo Stankovic che nelle gare di Champions non può essere utilizzato. Ormai è quasi tutto pronto. Macerata è chiamata al colpaccio esterno.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X