Nuovi incarichi ai dirigenti della Provincia,
interviene Carla Scipioni:
“Sarà il Tribunale a valutare
la correttezza del mio trasferimento”

Dura presa di posizione della dirigente del settore Risorse Finanziarie spostata al settore Cultura
- caricamento letture

facciataprovincia_big

“Come è stato sottolineato – scrive la Dirigente del Settore Risorse Finanziarie della Provincia, dottoressa Carla Scipioni – il mio difetto è quello di aver sempre fatto conto esclusivamente sulla mia professionalità e non sugli schieramenti di potere.

I politici hanno parlato e discusso, ora è necessario ristabilire la realtà, poiché quanto dichiarato dal Presidente Capponi a commento della recente assegnazione di nuovi incarichi ai dirigenti della Provincia, contiene affermazioni che sono stridenti con il mio caso. In particolare, il mio spostamento dal Settore Risorse Finanziarie al Settore Cultura non tiene conto del mio curriculum, della mia preparazione culturale, delle mie esperienze e non corrisponde assolutamente alle mie aspirazioni, né al mio gradimento, che ho esplicitato al Presidente a voce e con apposita nota.
scipioni
Il mio spostamento, i cui presupposti sono incomprensibili, non porta alcun vantaggio per l’ente e per i cittadini e costituisce solo la perdita di una competenza professionale specifica, costruita nel corso di 25 anni di attività nel settore contabile, di cui quasi 14 come dirigente della Provincia. Evidenzio, infine, che la riforma Brunetta, citata dal Presidente, prevede che i dirigenti possano essere rimossi solo nel caso di mancato raggiungimento degli obiettivi o di valutazione negativa dell’attività svolta e questo non è il mio caso: infatti, dopo gli apprezzamenti sulla mia professionalità dell’ex Presidente Silenzi, in questi giorni anche l’attuale Assessore al Bilancio Giorgi sulla stampa ha ringraziato l’ufficio da me diretto, per il raggiungimento degli obiettivi del Patto di Stabilità e per i miglioramenti gestionali conseguiti, tra cui la riduzione dei tempi di pagamento dei fornitori, in linea con le recenti direttive ministeriali.

Di fronte a questa situazione sarà il Giudice a valutare la correttezza del provvedimento adottato nei miei confronti”.

***

I nuovi incarichi assegnati ai Dirigenti:

https://www.cronachemaceratesi.it/?p=14900



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X