Maceratese, arriva la Fortitudo
Romagnoli: “Conta solo vincere”

I biancorossi ospitano i cartai in una sfida salvezza
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Romagnoli-Andrea

di Andrea Busiello

La sfida in programma all’Helvia Recina domani (domenica)alle ore 14.30 sa di autentico spareggio salvezza. Infatti contrapposta alla Maceratese ci sarà la Fortitudo Fabriano che precede la compagine biancorossa di appena tre lunghezze ed ovviamente l’intento degli uomini di mister Nocera è quello di acciuffare a quota 28 in classifica la compagine fabrianese per respirare aria più salutare. In vista di questo incontro abbiamo ascoltato il parere del difensore Andrea Romagnoli (nella foto) che si è detto fiducioso riguardo al futuro della Maceratese.

Romagnoli, partiamo dalla gara pareggiata a Tolentino. Soddisfatto del pari?

“Si, per come si era messa la partita credo che il punto conquistato a Tolentino è soddisfacente. Sono contento che alla fine la squadra ha dimostrato di essere unita e siamo usciti indenni da un terreno difficile come lo è quello del Tolentino”.

La classifica si fa difficile per la Maceratese: qual è il rimedio?

“Dobbiamo continuare così a lavorare con intensità e giocare come abbiamo fatto a Tolentino e sono convinto che entro breve ci tireremo fuori da questa situazione che la Maceratese non merita. Sta a noi risollevarci”.

Domenica affronterete la Fortitudo Fabriano in uno scontro salvezza. Com’è il clima nello spogliatoio?

“Sappiamo tutti che questa partita è molto importante per la nostra classifica ed in settimana ci siamo allenati bene. Sono fidicioso che possiamo vincere questo incontro. Sarà senza dubbio una partita difficile ma noi dobbiamo fare di tutto per vincere questa gara che, ripeto, per la nostra classifica è fondamentale”.

Dei cartai chi teme di più?

“Sinceramente non conosco nessuno degli avversari. So che è una buona squadra e perciò dovremo dare il meglio di noi stessi per vincere questo incontro. Dovremo mantenere alta la concentrazione dal primo all’ultimo minuto se vogliamo vincere il confronto”.

Quante chance ha la Maceratese di ottenere la salvezza diretta a suo avviso?

“Buone, anzi ottime. Se continuiamo a giocare come abbiamo fatto con il Tolentino sono certo che non faremo i play out. Il campionato sarà aperto e intenso fino alla fine ma mi auguro proprio che la nostra salvezza giunga in tempi stretti”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X