Basket in carrozzina,
poker per la Santo Stefano:
superata la capolista Cantù

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

S.Stefano

E’ un momento d’oro per la S.Stefano Banca Marche (nella foto). La formazione di basket in carrozzina di Porto Potenza Picena sta navigando a vele spiegate e nell’ultima giornata di campionato ha conquistato la quarta vittoria consecutiva. Un successo (63 a 49 il finale per i nero verdi) che vale doppio perché ottenuta contro la capolista Cantù e perché proietta i portopotentini ai piani alti della classifica. Inoltre a questo punto in casa S.Stefano c’è la consapevolezza di potersela giocare davvero con tutte viste le ultime gare che hanno parlato chiaro: quattro vittorie consecutive di cui tre contro le grandi del torneo, Roma, Giulianova e, appunto, Cantù. Ad aprire questa splendida serie positiva la vittoria a Roma contro la superfavorita del torneo S.Lucia, poi il successo casalingo contro Giulianova, la vittoria a Taranto e infine i due punti conquistati sabato scorso contro Cantù. Certo è che sarà molto difficile prolungare ancora il buon momento visto le potenzialità della prossima avversaria di turno, la Elecom Roma che i portopotentini affronteranno nel pomeriggio di sabato prossimo a Roma. Ma il morale è alle stelle e i ragazzi hanno dimostrato quanto valgono. Niente è impossibile.
Intanto l’Associazione Sportiva S.Stefano nei giorni scorsi si è distinta anche per l’operato lontano dal parquet di gioco donando diverse carrozzine da basket al Comitato Paralimpico Armeno. “Un gesto – ha detto il segretario generale della società sportiva Gianfranco Poggi – con il quale abbiamo voluto aiutare chi vive in difficoltà anche di carattere economico, far sentire loro la nostra vicinanza e sostegno”. La Federazione europea di pallacanestro in carrozzina (Iwbf Euro Zone) ha nei giorni scorsi voluto ringraziare la società portopotentina per la sensibilità e il gesto meritorio.
“Per conto dell’Iwbf Europa e della sua Commissione per lo Sviluppo – dice Ron Coppenrath, Segretario Generale dell’Iwbf – ringrazio la S.Stefano Sport per tutto ciò che ha fatto per sostenere lo sviluppo del basket in carrozzina in Armenia. Il gesto della società sportiva di Porto Potenza Picena è stato fantastico! L’Iwbf Europa ha veramente apprezzato questo gesto e possiamo solo sperare che altre squadre possano fare come la S.Stefano Sport per aiutare altri ad iniziare a praticare il nostro grande sport del basket in carrozzina”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X