“Caro Vescovo, è un errore
non far scegliere agli sposi
la chiesa del matrimonio”

La lettera
- caricamento letture

claudio-giuliodori

Giovanni Tedesco, ex direttore di banca in pensione, ha scritto una lettera alla nostra redazione sulla decisione del Vescovo, Monsignor Claudio Giuliodori (nella foto) di non concedere il permesso di sposarsi in una parrocchia diversa da quella di appartenenza dello sposo, della sposa o del luogo dove andranno ad abitare. Giovani Tedesco, di origine napoletana, vive dal 1990 a Macerata e sperava che sua figlia potesse sposarsi dove volesse.
“I ragazzi il prossimo 10 luglio volevano sposarsi a Pievebovigliana – scrive Tedesco – o a Borgo Lanciano di Castelraimondo e a celebrare il matrimonio volevano chiamare don Ennio Borgogna (recentemente trasferito dai Salesiani di Macerata a quelli di Porto Recanati) visto che sono anche scout. Negli scorsi giorni sono andati a parlare con il Vescovo che non gli ha concesso il permesso dicendo che il matrimonio deve essere inteso anche coma una festa di quartiere a cui deve partecipare tutta la comunità. Il nostro Vescovo dunque non concede il permesso a una coppia di regolarizzare la propria unione, di celebrare il sacramento del matrimonio in una chiesa diversa da quella della parrocchia di appartenenza dello sposo,della sposa o quella di dove andranno ad abitare.
La chiesa – aggiunge Giovanni Tedesco, cattolico e impegnato con il Lions Club nel volontariato in Africa – si lamenta che non ci sono molte unioni non consacrate dal vincolo religioso del matrimonio ma se mettono avanti tanti problemi burocratici è logico che i ragazzi andranno a sposarsi in Comune.
Passiamo sopra al fatto che è una ingerenza nella vita altrui, ma il giorno del matrimonio è una tappa da ricordare per tutta la vita con gioia e serenità eppure bisogna sottostare a malincuore al volere del Vescovo. Le motivazioni addotte  – scrive ancora il padre della sposa – possono anche apparire giuste per il suo modo di vedere, ma ciò non toglie che per gli sposi non possono essere valide”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =