Caso Contreras, il dg di Loreto Politi
smonta l’ipotesi di penalizzazione:
“Vibo non credo rischi nulla”

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Contreras

di Andrea Busiello

Il mondo della pallavolo da ieri s’interroga su ciò che è potuto accadere a Vibo Valentia dove lo schiacciatore della Tonno Callipo Elvis Contreras (nella foto) per ottenere il visto d’ingresso in Italia ed il permesso di soggiorno ha esibito i documenti del fratello. Scoperta la magagna, ovviamente l’ipotesi di vedere tutte le partite perse per 0-3 a tavolino ha cominciato a serpeggiare in tutti gli appassionati di volley ma il dg dell’Esseti Carilo Loreto Paolo Politi spiega meglio la situazione, dal fronte della sua grande esperienza in tema di regolamenti: “A mio avviso Vibo Valentia non rischia nulla perchè l’atleta è come se si fosse dopato e dunque la squalifica se la becca da solo. La società in questo argomento non ha nessuna colpa oggettiva e dunque dal mio modo di vedere non credo che ci saranno delle ripercussioni in quanto a classifica”. E adesso lo stesso Contreras che fine farà? “Sarà rispedito in patria – ammicca lo stesso Politi – e per la formazione di Vibo non ci sarà più l’opportunità di utilizzarlo”. Indubbiamente questa situazione avrebbe potuto portare ad una rivoluzione della classifica con le due formazioni marchigiane che ne avrebbero tratto beneficio estremo perchè sia Lube che Loreto (entrambe sconfitte a Vibo per 3-2) avrebbero incamerato due punti pesanti per guadagnare piazze più rosee, Macerata, e per vedere meno distante il traguardo della salvezza per Loreto. Dunque, con ogni probabilità si chiuderà con estrema facilità questa storia: ovvero con l’espulsione di Contreras dall’Italia e nessuna penalizzazione per la formazione calabrese.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X