L’influenza non ferma la Sangiustese:
battuta la Nocerina con un gol di Monti

Calcio Lega Pro
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

EDO_7315

di Matteo Zallocco

La Sangiustese sfata il tabù del Villa San Filippo (solo un punto nelle ultime quattro gare interne) battendo una Nocerina da cui ci si aspettava qualcosa in più. Con questa vittoria i rossoblu si lasciano alle spalle le tre sconfitte di fila rimediate nelle ultime giornate e agganciano a quota 13 la formazione campana del neo-tecnico Pasquale Padalino, arrivato in settimana. Una classifica ancora rischiosa per entrambe le squadre ma gli obiettivi iniziali della Nocerina erano indubbiamente più ambiziosi di quelli della società calzaturiera.
Tante le assenze nei due schieramenti. Sangiustese colpita da un’autentica epidemia, con ben sette giocatori rimasti bloccati dall’influenza: capitan Carboni, Iazzetta, Allegretti, Scarsella, Lorini, De March e Bordoni. Assenti anche i portieri Pandolfi e Farinelli. In panchina l’acciaccato Bagalini.
Diversi infortuni anche nelle fila della Nocerina a partire dal bomber Palumbo, il centrocampista Serrapica e i difensori Terraciano, Oroluleke  e Sannibale.
Giudici ha proposto il solito 4-5-1 con Fanesi unica punta, Monti alle sue spalle, Politesi avanzato ad ala sulla sinistra e il debuttante Guidi a destra al posto di Iazzetta. Vitali ha giocato più arretrato facendo il play-maker davanti la difesa.

EDO_7364

La cronaca. Al 9’ traversa piena della Sangiustese con una conclusione di punta da fuori area di Monti che aveva sorpreso il portiere Franzese. Passa appena un minuto e lo stesso Monti realizza la sua quarta rete stagionale: bellissima azione sulla destra di Guidi, palla al centro per il numero dieci rossoblu che si inserisce da dietro e di destro batte il portiere ospite.  Ancora Sangiustese al 16’ con una bella girata in area del terzino Carelli, la palla termina di pochissimo alta sopra l’incrocio dei pali. Nella ripresa la Sangiustese tiene sempre il possesso di palla, la Nocerina non riesce mai a rendersi pericolosa. Gli unici sussulti arrivano nel finale: al novantesimo con una conclusione di Iannelli da posizione defilata non certo pericolosa; un minuto dopo il centravanti Babatunde parte sul filo del fuorigioco, arriva in area ma Fanti è bravo a respingere la sua conclusione ravvicinata.
La Sangiustese riesce così ad aggiudicarsi la sua seconda vittoria interna stagionale mentre per il nuovo tecnico della Nocerina Pasquale Padalino da quello che si è visto in campo c’è molto lavoro da fare.

EDO_7412

***

IL TABELLINO

SANGIUSTESE: Fanti 6.5,  Carelli 6.5, Di Emma 6.5, Pigini 7, Aquino 6.5, Arcolai 7, Guidi 7 (35’ st Bordi n.g.), Vitali 6.5, Fanesi 5.5 (14’ st De Marco 6), Monti 7, Polinesi 6. A disp.: Palmieri, Raparo, Bagalini, Bordi, Pupino, Voinea. All. Giudici.
NOCERINA: Franzese 6, Gaeta 5.5, Musacco 6 (38’ pt Guardo 6), Giraldi 5.5 (27’ st Iovine n.g.), Riccio 5.5, Giordano 6, De Rosa 6, Iannini 6, Babatunde, 6 Cavallaro 5.5, Aquino 5.5 (14’ st Iannelli 6). A disp.: Terraciano, Sodano, Tomacelli, Guardo, Polichetti. All. Padalino.
Arbitro: Aloisi di Avezzano.
Rete: 10’ pt Monti.
Note: spettatori 350 circa, di cui un centinaio arrivati da Nocera; angoli 3 a 3; ammoniti Pigini, Giraldi, Giordano, Vitali, Carelli, Arcolai; recuperi 2+4.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X