Il basket maceratese
si gode la vetta in serie C

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Enrico_DiGiovanni

di Andrea Busiello

L’inizio di stagione è stato decisamente eccellente ed ora le premesse per il futuro si fanno davvero interessanti. Stiamo parlando dell’Abm Macerata che comanda, in compagnia del Montegranaro, il torneo di serie C regionale di basket. I maceratesi sono reduci da cinque successi consecutivi e questo primo posto risulta essere un pò in linea rispetto alle ambizioni della società, che sin dall’estate aveva posto come obiettivo quello del salto di categoria. Dopo il sofferto successo di domenica contro Pesaro in campo avverso abbiamo sentito il coach dei maceratesi Enrico Di Giovanni (nella foto) che ovviamente non può che essere soddisfatto del rendimento della propria squadra fino a questo momento.

Coach, partiamo dalla sfida di domenica vinta con molta sofferenza a Pesaro. Che partita è stata?

“E’ stata una sfida strana, dove alla fine siamo riusciti a vincere per un solo punto. Fare risultato in trasferta non è mai facile ed anche in questa circostanza è stato così. Sono contento e devo complimentarmi con i ragazzi per la vittoria di platino”.

Questa vetta di classifica è molto importante e fa si che lavoriate con maggiore serenità…

“Indubbiamente. Devo dire che ho a disposizione un gruppo davvero eccellente che ho potuto scegliere io, con gente molto dedita al lavoro che segue le direttive che gli vengono date e quando si è in vetta tutto diventa più facile”.

L’obiettivo dell’Abm in questa stagione qual è?

“All’inizio era quello di ambire ad una stagione di vertice ma visto l’andazzo non mi tiro indietro nel dire che possiamo puntare al salto di categoria anche se ovviamente sarà durissima. In casa dovremo conquistare tante vittorie se vogliamo mantenere la vetta”.

Abm-Macerata

Un giudizio sul campionato: cosa ha espresso fino ad ora e chi, secondo lei, lotterà per salire di categoria fino alla fine?

“E’ un torneo di alto livello, dove nessuno può permettersi passi falsi. Credo che saremo in quattro a contenderci il primato: noi, Montegranaro, Pisaurum e Porto San Giorgio. Sarà una bella lotta, speriamo che saremo noi a festeggiare”.

La prossima gara di campionato vi pone dinanzi al Porto Potenza in casa: occasione di fuga in caso di successo?

“E’ una sfida abbordabile, questo sicuramente si, ma dovremo essere molto attenti a non sottovalutare l’avversario. Loro sono una squadra strana che fuori casa vince spesso mentre soffre in casa e noi invece dovremo mettere sin da subito le cose in chiaro: abbiamo l’obbligo di vincere”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X