Tolentino, mister Mobili all’esordio:
“Abbiamo bisogno di tutti per risalire”

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

mobili

di Roberto Scorcella

Domani contro la Vis Pesaro sarà la prima in panchina per Roberto Mobili (nella foto con la maglia della Recanatese, ultima sua squadra allenata), nuovo tecnico del Tolentino. Il nome dell’ex allenatore della Recanatese circolava già all’indomani dell’esonero di Massimo Ciocci, ma l’ufficialità è arrivata soltanto in settimana con un comunicato della società dove, fra l’altro, si ringrazia Graziano Colotti, in panchina domenica scorsa a San Benedetto, “Per la professionalità e la dedizione dimostrata in questa settimana ed augura al mister le migliori fortune per il suo ritorno al ruolo di Responsabile del Settore Giovanile”. Insieme a Mobili arriva, in qualità di secondo allenatore, anche Enrico Carinelli. Il nuovo tecnico ha diretto ieri il suo primo allenamento. “Per me è motivo di grande soddisfazione allenare il Tolentino – ha detto Mobili – perchè è una società importante, anche se in questo momento si trova in difficoltà”. In merito ad eventuali rinforzi, Mobili ha dichiarato: “Abbiamo parlato di diverse cose con la società, soprattutto cercando di capire che cosa non funziona. Prima di tutto dobbiamo lavorare con i giocatori che abbiamo. Se poi capiteranno occasioni che potrebbero interessarci, allora sia noi che la società le prenderemo in considerazione. La priorità, però, è quella di lavorare con il gruppo che abbiamo”. Un gruppo che il tecnico ritiene possa far bene: “Credo di sì, altrimenti non avrei fatto questa scelta. Conosco diversi ragazzi, altri di meno, ma ho visto in tutti una gran voglia di riscatto”. Il rapporto con la tifoseria non è dei migliori… “Mi auguro che seguano con entusiasmo la squadra. In questo momento abbiamo bisogno di tutti, in primis dei tifosi che spero possano tornare a incitare i ragazzi”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X