Male il Tolentino
Passa il Grottammare

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Casoni

di Roberto Scorcella

La quarta sconfitta consecutiva, arrivata al cospetto di un Grottammare non trascendentale, apre la crisi in casa cremisi. La posizione del tecnico a questo punto è inevitabilmente in discussione, anche se a scendere in campo non è certo l’allenatore. Infatti, ancora una volta la squadra cremisi paga a caro prezzo i troppi errori sotto porta e viene punita dagli avversari alla prima disattenzione. Già al 7′ il Tolentino potrebbe passare, ma la conclusione di Garbuglia da pochi metri viene miracolosamente deviata da Domanico in corner. La squadra cremisi spinge e il Grottammare si fa vedere solamente con azioni di rimessa. Al 18′ Marcatili sbaglia il rinvio e mette Dell’Aquila nelle condizioni di battere a rete da buona posizione, ma il tiro finisce abbondantemente alto. Al 26′ è Miani a rendersi pericoloso, ma Natali non si fa sorprendere. Esattamente alla mezz’ora il Tolentino costruisce una palla gol colossale. L’azione parte da Casoni che tocca in area per Garbuglia la cui conclusione si tramuta in un assist per Dell’Aquila che da tre metri a porta vuota riesce nell’impresa di mettere il pallone fuori. La legge del calcio è severa e non perdona e, puntualmente, il Grottammare si porta in vantaggio. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Giovagnoli crossa in area per Del Moro che, lasciato colpevolmente libero dai difensori, gira di testa alle spalle di Natali. Per i cremisi è una mazzata tremenda, ma al 46′ Garbuglia ha la palla per pareggiare: il suo tiro dal dischetto del rigore termina ampiamente a lato. Ad inizio ripresa Ciocci mette in campo Nobili per Dell’Aquila e l’attaccante si procura subito una punizione dal limite che Mercuri calcia alta. Il Grottammare si difende con ordine e l’arrembaggio del Tolentino porta raramente a conclusioni pericolose verso Domanico. Al 19′ un pallonetto di Casoni (nella foto) scheggia il palo, mentre in pieno recupero un’uscita a vuoto di Domanico mette Mercuri nelle condizioni di calciare verso la porta sguarnita, ma per il Tolentino non è proprio giornata e Giovagnoli salva sulla linea. Il Grottammare, così, compie un bel balzo in avanti in classifica, mentre i cremisi, oltre a recitare il mea culpa, dovranno ben presto invertire la marcia anche se in campionato il futuro prossimo si chiama Sambenedettese. Da ricordare che mercoledì, alle 18.30, al Della Vittoria si giocherà la gara di Coppa Italia fra il Tolentino e la Vis Macerata, entrambe virtualmente già fuori dalla competizione.

Tolentino: Natali, Tacconi, Lanzano (17′ st Ortolani), Pandolfi, Favano, Monteneri, Casoni, Mercuri M. (29′ st Verdolini), Garbuglia, Dell’Aquila (1′ st Nobili), Mercuri A. All.: Ciocci (in panchina Sirolesi). A disposizione: Caracci, Sgalla, Raffaeli, Sbrollini.
Grottammare: Domanico, Piemontese, Marcatili, Adamoli, Giovagnoli, Del Moro, De Angelis, Vrioni, Miani, Orlandi, Parma (17′ st Bollettini). All. Del Moro. A disposizione: Addazi, Spagnolini, Carletti, Fioravanti, Croci, Orsolini

Arbitro: Fattori di Jesi

Marcatore: Del Moro al 36′

Note: ammoniti Tacconi, Mercuri A., Nobili, Ortolani (T), Domanico, Piemontese, Giovagnoli, Miani (G). Espulso dalla panchina per proteste Sirolesi. Spettatori 200 circa



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X