Recine elogia Cisolla
e va giù duro su Murilo

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

recine-g

di Andrea Busiello

La Lube domenica scorsa ha vinto una bella gara all’esordio in campionato a Modena conquistando due punti preziosi per questo inizio di stagione. Adesso per i maceratesi di coach Fefè De Giorgi è l’ora di affrontare la formazione del Pineto in casa, per cercare subito il bottino pieno dinanzi ai propri supporter domenica alle ore 18.00 al Palasport Fontescodella. In vista del match abbiamo sentito il parere del direttore sportivo dei cucinieri Stefano Recine (nella foto), che intervenuto in merito ha spaziato dal caso Murilo ai problemi concernenti la Lega Volley che in questa stagione sono stati lampanti.

Recine, partiamo dalla sfida di Modena. Un bel successo, seppur molto sofferto…

“Si, direi di si perchè è stata una gara difficile, Modena sarà un campo molto ostico da violare da parte di qualsiasi squadra. Noi dal canto nostro abbiamo fatto benissimo nei primi due set, poi loro sono cresciuti molto ma siamo davvero soddisfatti di questo esordio molto positivo”.

Analizzando la prima di campionato ci sono state alcune sorprese. Su tutti la clamorosa debacle di Cuneo in casa contro Verona…

“Si, questa è la testimonianza che il torneo è molto livellato con praticamente tutte le squadre ben attrezzate. Credo che anche i cugini di Loreto vadono lodati per la bella gara giocata contro la Sisley. Comunque in generale credo che soprattutto a Cuneo abbia pesato molto il fatto di aver lavorato poco insieme e credo che, come sempre, le migliori squadre con il passare delle giornate verranno lentamente fuori”.

Viriamo il mirino sulla gara in programma domenica a Macerata: la Lega ha sciolto le ultime riserve? Si giocherà e soprattutto a quante squadre sarà questo campionato che è già iniziato?

“Allora, allo stato attuale possiamo dire che si giocherà di sicuro contro Pineto ma la Lega proprio stasera avrà una riunione decisiva per capire se Forlì sarà in A1 o A2. Noi comunque ci prepariamo per questa sfida con gli abruzzesi con l’intento di vincere davanti al nostro pubblico”.

Un commento sul neoarrivato Cisolla. Sia in Supercoppa che in campionato ha destato un’ ottima impressione: sembra che si sia già inserito a dovere nei meccanismi della squadra non crede?

“Si, sono d’accordo. Ha fatto davvero bene in queste due gare ufficiali della stagione anche se io ero convinto che non c’erano dubbi su di lui. E’ un grande giocatore quanto un grande uomo. E’ un super acquisto per la Lube e queste prime sfide ne stanno dando la viva testimonianza”.

L’ultima considerazione è sul caso Murilo. Come si chiuderà questa vicenda?

“Non lo so, ma noi siamo molto determinati ad andare avanti per la nostra strada. Siamo stati trattati malissimo dalla federazione brasiliana e dall’atleta, per cui faremo valere fino in fondo i nostri diritti”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X