Atletica, Daniela Reina
out ai mondiali di Berlino

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

ReinaMilano

A Berlino, nella sua prima esperienza in un grande evento sulla nuova distanza degli 800 metri, Daniela Reina non supera lo scoglio del primo turno ai Campionati Mondiali di atletica. Avversarie ostiche per la camerte nella sesta e ultima batteria del programma: la cubana Zulia Calatayud, iridata quattro anni fa, la marocchina Hasna Benhassi e la russa Svetlana Klyuka, terza e quarta ai Giochi di Pechino, con il passaggio automatico in semifinale riservato soltanto alle prime tre e il recupero dei sei migliori tempi complessivi tra le inizialmente escluse. Partenza su ritmi non elevati, guida il gruppo la Calatayud (davanti a metà gara in 1’02”09), la Reina si mantiene in coda quando, al momento di uscire dalla penultima curva per entrare nel rettilineo opposto, la neozelandese Nikki Hamblin cade davanti a lei e la costringe a tagliare il passo per evitarla. L’episodio condiziona la gara dell’azzurra, che non riesce a rientrare sulle battistrada: sul traguardo Calatayud prima in 2’02”33, poi Benhassi (2’02”83) e terza la britannica Marilyn Okoro in 2’03”07. Passa il turno anche la Klyuka, con un 2’03”40 buono per il ripescaggio. Daniela Reina è quinta in 2’06”30, mentre per andare avanti l’ultimo tempo utile era 2’03”89. “Perdendo un appoggio, non sono riuscita a partire insieme alle altre”, ha detto Daniela subito dopo l’arrivo. “Ho dovuto praticamente schivare la neozelandese Hamblin, che mi è caduta davanti a 300 metri dall’arrivo, toccandomi. Ero rimasta attaccata al gruppo e poi, nonostante tutto, ho chiuso forte. Francamente, con i crono che si sono corsi stamattina, la qualificazione sarebbe stata fattibile anche per me. Adesso punto tutto sulla 4×400 dove possiamo fare bene”, con le batterie previste per sabato 22 agosto alle ore 20.15, mentre giovedì sarà la volta di Clarissa Claretti nelle qualificazioni del martello a partire dalle 13.45.La copertura televisiva integrale dalla capitale tedesca è garantita grazie alla diretta in contemporanea su RaiDue, RaiSport Più ed Eurosport.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X