Baseball serie B, buon pari per l’Hotsand

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

giorgio cingolani

di Matteo Esposito

Un buon pareggio per l’Hotsand Macerata (nella foto Giorgio Cingolani) contro la formazione del Matino in questa quarta giornata di ritorno del campionato nazionale di baseball serie B (girone C ). Gara uno come da copione affidata a Meschini Michele con Marcolini Mario piacevole sorpresa sul cuscino di prima base. La gara inizia con i botti per gli Angels con triplo di Esposito sul primo lancio della partita e doppio del “rookie” Marcolini che valgono due punti, immediata la risposta di Matino, e partita che prosegue con  sostanziale parità fino a quando si ha una svolta con l’ingresso in campo dell’ex Falzetti che da il via ad un big-inning per l’Hotsand che si porta in vantaggio 4-3. Al nono inning però la reazione degli ospiti si concretizza spingendo a casa il punto del pareggio e segnando altri 2 punti all’inizio del primo extra-inning. Partita quindi che si conclude con il punteggio di 6-4. Gara due nelle mani di Cingolani Giorgio, ormai tornato in formissima dopo un inizio di stagione un po’ sottotono,  autore di un’ottima prestazione anche in questo weekend. Il giovane lanciatore infatti lascia a zero il lineup avversario che riesce a entrare a punto solamente a partita ormai finita.  Di contro, l’attacco maceratese mette a segno ben 13 punti nei nove inning, anche se di fatto si poteva sospendere il gioco al settimo inning per “manifesta” ma alcuni errori nella settima ripresa misti ad un calo di concentrazione del Macerata, hanno allungato il tempo di gioco fino al nono. Da segnalare nel finale di gara l’incidente fra Cingolani Francesco e il pitcher di Matino, il quale dopo 4 colpiti e due lanci molto vicini al corpo ha scatenato la reazione del giovane ricevitore degli Angels. Il risultato è stata una doppia espulsione che probabilmente terrà Cingolani fuo ri dalla prima partita di domenica prossima contro gli Athletics.

Nelle altre partite del girone Fano ottiene una prevedibile doppia vittoria su Chieti mettendo una seria ipoteca sul primo posto in classifica, Pesaro e Bologna non vanno oltre un pareggio e Cupramontana perde a sorpresa entrambe le partite con Imola. La classifica ora vede tre squadre a dividersi il primo posto. Fano, Pesaro e Imola, poi Bologna, Cupramontana e Matino molto vicine fra di loro, Hotsand a 9 partite di distacco e fanalino di coda Chieti con 2 vittorie e 21 sconfitte.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X