La Recanatese è già pronta
per la prossima serie D

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Mister Siroti. jpg

di Andrea Busiello

La Recanatese (nella foto il neo mister Paolo Siroti) si appresta ad affrontare una nuova stagione in serie D e quest’anno la flotta marchigiana sarà davvero ridotta all’osso dopo la clamorosa annata chiusa da pochi mesi che ha visto un’autentica ecatombe di retrocessioni. In seno al sodalizio leopardiano ci sono state delle novità in dirigenza con in primis il cambio di presidente con Antonio Gambini che è diventato il patron dei giallorossi ed allora con lui abbiamo fatto un pò il punto della situazione in casa Recanatese a poco più di un mese dall’inizio della stagione ufficiale.

Salve presidente innanzitutto partiamo dalla sua nuova carica: come si sente in questa veste?

“Diciamo che mi sento un pò come sempre dato che erano due anni che facevo il direttore sportivo e dunque grandi novità in merito non le vedo però è ovvio che questa carica mi da maggiori responsabilità e spero che tutti insieme possiamo fare bene in questa nuova stagione”.

Avete affidato la panchina ad un tecnico giovane come Siroti, come mai questa scelta?

“E’ una scelta dettata dal fatto che il nuovo allenatore è una persona molto competente in materia e conosce bene l’ambiente di Recanati. In un campionato dove devono essere schierati ben 5 under è fondamentale avere piena conoscenza dei giovani e così il mister conosce molto bene tutti i ragazzi avendoci giocato insieme nell’anno appena passato e questo è un punto di forza dal quale partire”.

La Recanatese che partirà ai nastri di partenza della prossima stagione dove vuole arrivare?

“Innanzitutto vuole mantenere la categoria, però sappiamo che la nostra è una buona rosa che può far bene. Non ci poniamo limiti e nè partiamo con troppi clamori. La cosa principale è partire con il piede giusto poi per strada si vedrà dove possiamo arrivare”.

Come procede il mercato in entrata ed in uscita?

“Diciamo che è pressocchè chiuso. Abbiamo riconfermato il nocciolo duro della scorsa stagione con Pica, Salvatelli, Fermani, Iommi, Senesi, Patrizi, Ristè e Moretti ai quali sono stati aggiunti diversi giovani che abbiamo riscattato come Canaletti, Garcia, Sbarbati e Guzzini. Insomma la squadra è pronta per partire per la preparazione che inizierà mercoledi 22 luglio. Forse faremo qualche altro innesto tra i giovani ma come big siamo sicuramente apposto così”.

Un’ultima domanda: in che girone sarà inserita la Recanatese?

“E’ una domanda questa alla quale ancora non abbiamo risposta. Diciamo che ci piacerebbe scoprire un altro girone e magari quello del nord non sarebbe male come prospettiva ma come detto in merito ancora non sappiamo nulla. Aspettiamo notizie ufficiali della federazione”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X