Il leghista maceratese Rapaccini
condanna Matteo Salvini
per il coro contro i napoletani

Il caso
- caricamento letture

salvini420

 

di Andrea Busiello

Nelle ultime ore tutta la nostra nazione si è fermata a riflettere su ciò che è apparso sul popolare sito internet youtube (video in basso). Un incredibile coro, palesemente di stampo razzista nei confronti della popolazione napoletana. E già questo non sarebbe il massimo, chiunque ne fosse il responsabile ma se andiamo a vedere che il nome del “Corista” è Matteo Salvini (nella foto in una sua recente apparizione pubblica), noto Europarlamentare di fresca nomina e capogruppo del Carroccio al Comune di Milano, forse c’è qualcosa che non torna.

Ecco per intero la canzoncina intonata da un personaggio che rappresenta l’Italia in Europa, o meglio, la rappresentava. “Senti che puzza, scappano anche i cani. Stanno arrivando i napoletani… Oh colerosi, terremotati… Voi col sapone non vi siete mai lavati”. Eccola estesa per intero la canzoncina intonata dal noto esponente della Lega Nord che ha suscitato polemiche infinite. Dopo solo qualche ora di vespaio di nervi dalla Valle D’Aosta alla Sicilia lo stesso Salvini ha rassegnato le dimissioni dopo il deplorevole gesto compiuto. Noi di Cronache Maceratesi siamo andati a sentire una voce autorevole in materia, ovvero il vice commissario della provincia di Macerata del gruppo di appartenenza di Matteo Salvini, ovvero la Lega Nord, Luigi Rapaccini che prende nettamente le distanze dal comportamento dell’ex collega.

Rapaccini oggi questa notizia del video di Salvini ha sconvolto un pò tutti, lei come l’ha presa?

“Malissimo, perchè credo sia stata una cosa di pessimo gusto che va completamente in direzione opposta alla Lega Nord, che è un partito che non aizza la xenofobia ed il razzismo ma lavora sul territorio con ben altri principi. Francamente credo proprio che una cosa del genere non me la sarei mai aspettata e definirla negativa è sin troppo riduttivo”.

Per quanto riguarda le dimissioni rassegnate poche ore dopo il putiferio che si è scatenato cosa dice?

“E’ stata la cosa più giusta che ha fatto. Ripeto, quando ho saputo della notizia sono rimasto sconvolto e credo che un personaggio come lui il minimo che potesse fare quello di rassegnare le dimissioni in tempi brevissimi perchè come ho già ripetuto sopra ha dato un’immagine della Lega Nord completamente distolta dalla realtà”.

Non crede che un comportamento del genere, effettuato per di più da un Europarlamentare, sia davvero di grande negatività per la nazione intera?

“Certamente. Abbiamo fatto una figuraccia tremenda. L’unica cosa che mi viene in mente è che questa sia stata una ragazzata. Meglio dire che è stato uno scivolone incredibile di un ragazzo sprovveduto che però giustamente ne paga le conseguenze”.

Infine un’ultima considerazione: cosa sente di dire a tutti gli italiani che oggi hanno puntato il dito contro la Lega Nord per il gesto di un suo esponente?

“Mi sento di dire che la Lega Nord non lavora con i principi, vergognosi, mandati in scena da Salvini e che è tutt’altro il lavoro del nostro partito. La cosa che posso dire è quella di non configurare la Lega con Salvini perchè si sta parlando di due cose completamente diverse e di ciò ne voglio porre a conoscenza tutti”.

httpv://www.youtube.com/watch?v=tvfD9fEAW28



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X