Baseball, pari che sa di beffa
per l’Hotsand Macerata

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

meschini michele

di Matteo Esposito

Si risolve con un pareggio che ha il sapore della sconfitta la prima giornata di ritorno del campionato del’Hotsand Macerata. Comincia male gara uno con ben sei punti segnati dalla formazione di casa, che colpiscono ripetutamente valido il pitcher partente Cingolani, ma dopodiché, grazie anche ad un equilibrio trovato dal giovane lanciatore, sale in cattedra la formazione marchigiana che pareggia la partita e passa in vantaggio al 5 inning e riuscendo nell’impresa di allungare il passo definitivamente all’ottava ripresa. A quel punto però spinta da una reazione d’orgoglio, il club abruzzese è autore di un big-inning da ben sei punti, che riporta in vantaggio la formazione di casa, chiudendo poi la porta nella parte bassa della ripresa, alla squadra allenata da Sampaolo. 15-12 il risultato finale. In evidenza in questa prima partita, il giovane talento maceratese Meschini Michele, autore di ben 3 valide su 4 turni, sostituito nel finale da un altro rookie, Cristallini Federico, artefice, manco a dirsi, di una valida al nono inning e il sempre presente Cingolani Francesco, tre valide anche per lui.

Come consueto, tutta un’altra storia in gara due, con il pitcher Meschini sempre protagonista, questa volta però sul monte di lancio, con una prestazione che lascia a bocca asciutta il lineup abruzzese. Al termine della partita saranno solamente 3 le valide subite dal giovane lanciatore, con ben 8 eliminazioni al piatto, mentre un attacco spietato mette a segno ben 17 punti in 7 riprese, approfittando di ogni situazione lasciata dal team abruzzese. Curioso il fatto che – scorer alla mano – nella prima partita le 12 valide di Macerata non sono bastate ad avere la meglio di un Chieti molto determinato, mentre le appena 10 valide di gara due sono state sufficienti alla formazione di Sampaolo per segnare ben 17 punti alla stessa squadra. Gara due quindi sospesa al settimo inning per “manifesta” con il punteggio di 17-0.

Protagonista assoluto quindi della giornata il rookie Meschini (nella foto) che con oggi finalmente si guadagna la prima vittoria in serie B, ma soprattutto con le 3 valide in 4 turni di gara uno consolida la sua posizione di leader di attacco dei Macerata Angels.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X