Per Cisolla e Gustavo
tutto rimandato a giovedì

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Beijing Olympics Volleyball Men

di Andrea Busiello

La Lube e la Sisley si sono date appuntamento a giovedì prossimo per discutere dell’affare Cisolla (nella foto con la maglia della Nazionale assieme a Matteo Martino) e Gustavo. I due giocatori, che la Lube sta cercando di fare suoi, sono ancora in attesa di sapere la loro destinazione futura perchè in effetti la giornata di venerdì scorso doveva essere chiave in seno a questa laboriosa duplice trattativa ma la fumata bianca, come si dice in gergo, non c’è stata. Non tanto perchè non si è riusciti a trovare un accordo con Gravina (Dg Sisley), accordo che è bene premettere è distante anni luce tra la domanda e l’offerta al momento attuale, ma proprio perchè le due società non si sono viste. Un rinvio che trama qualcosa sotto? Altre piste non sembrano essere calcate al momento ma questo attendismo targato Lube sta destando qualche perplessità. Di certo fino a qualche ora fa sembrava che le strade dei due giocatori trevigiani e quelle della Lube erano decisamente più vicine, ora qualche pulce in più nell’orecchio è obbligatorio metterla. La trattativa non sarà certamente facile ma alla fine i due atleti dovrebbero, è bene usare il condizionale in queste circostanze, arrivare a Macerata anche se a questo punto questo rinvio potrebbe lasciar intendere che la Lube stia percorrendo altre piste allo stato attuale. Difficile poterlo affermare con certezza perchè al momento lo stato dei fatti è tale: Macerata e Treviso di vedranno giovedì per discutere di Gustavo e Cisolla. Poi il futuro è ancora presto per definirlo. Capitolo cessioni. Sul piede di partenza ci sono i vari Rodrigao (solo nel caso arrivasse Gustavo però), Saraceni, Snippe, Gitto, Ravellino e forse Paparoni. Su Rodrigao tutto dipenderà dal possibile acquisto di Gustavo da parte della compagine biancorossa mentre per le altre situazioni c’è quasi la certezza che nessuno dei sopra citati farà parte della rosa della Lube 2009/10. Saraceni rimarrà in A1 dove ha richieste da Piacenza e Cuneo come terza banda o potrebbe ambire ad un posto da titolare altrove, sempre nella massima serie. Gitto e Snippe dovrebbero, a giorni, approdare ufficialmente in prestito a Latina. Ravellino ha un accordo con la società con il quale l’atleta è completamente libero di scegliere la sua destinazione ed infine il rebus Paparoni. E si, perchè in questo momento la situazione che concerne il settempedano Paparoni è decisamente ingarbugliata. Qual ora dovesse arrivare Cisolla quasi certamente sarà spedito in prestito altrove a meno che Martino non chieda di essere ceduto per non mettersi in concorrenza con l’atleta ex trevigiano ma giocare con continuità altrove. Anche se, altra situazione importante, qual ora arrivasse Cisolla chi dice che Martino parta in sordina dalla panchina? Il campo parlerà per loro ma sarebbe un sacrilegio non far giocare l’atleta azzurro di Alessandria. Insomma allo stato attuale la situazione di Paparoni è un autentico rebus ma la sensazione è che il settempedano non farà parte della rosa futura della Lube. Di seguito riportiamo il borsino del mercato Lube fornito da Cronache Maceratesi. Come già riferito in altre circostanze la redazione è a disposizione per eventuali chiarimenti e fornire risposte più dettagliate su qualsiasi evenienza in tema di mercato Lube postate nei commenti.

IL BORSINO DEL MERCATO DELLA LUBE

MURILO: 100%

VERMIGLIO: 99%

OMRCEN: 99%

CORSANO: 99%

LEBL: 99%

PODRASCANIN: 99%

MONOPOLI: 99%

BARTOLETTI: 99%

MARTINO: 80%

GIOVI: 70%

CISOLLA: 60%

GUSTAVO: 60%

SWIDERSKI: 50%

RODRIGAO: 40%

PAPARONI: 25%

SARACENI: 10%

SNIPPE: 1%

GITTO: 1%

RAVELLINO: 1%



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X