Sangiustese, domani il recupero
con il Celano
Non ci saranno Vitali e Polinesi

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

carboni_9587

Contro la Giacomense la Sangiustese non ha trovato la vittoria che cerca da tanto tempo e si è dovuta accontentare del quinto pareggio consecutivo tra le mura amiche. Un punto che fa comunque comodo alla squadra di Tiziano Giudici che mantiene un discreto vantaggio (quattro punti) dalla quint’ultima. E un punto farebbe comodo anche nel recupero della 29esima giornata che andrà in scena domani (mercoledì 22 aprile, inizio ore 15, sempre al Bruno Recchioni di Fermo) contro gli abruzzesi del Celano che con la Sangiustese condividono il nono posto a quota 37. Domenica la squadra allenata da Modica ha vinto per 2 a 0 contro la Sangiovannese grazie alle reti di Fanelli e del temutissimo bomber Dionisi, uno dei migliori attaccanti di questo girone B di Seconda Divisione. La Sangiustese che con il 2 a 2 contro la Giacomense sembra aver risolto il problema del gol (grazie alle reti di Matteo Monti e Ranieri Pirro, infallibile dal dischetto) e aver ritrovato un gioco brillante dovrà fare i conti con pesanti assenze come quello del golden boy Alessandro Polinesi (sarà squalificato per somma di ammonizioni) e del regista Daniele Vitali, che è uscito domenica a causa di uno stiramento e che ora rischia uno stop di qualche settimana. Una brutta tegola per una Sangiustese che senza Vitali fa molta fatica a fare gioco. Con ogni probabilità al suo posto giocherà l’ex Cisco Roma Stefano Bagalini che finora ha trovato poco spazio e che potrebbe essere affiancato da altri due centrocampisti:Fabio Rovrena e il giovane Luca Pigini. Quest’ultimo è stato tenuto a riposo domenica e giocherà quasi sicuramente così come il centravanti Giorgio Galli e l’ala destra Ciro Iazzetta che contro la Giacomense sono entrati a partita in corso. Tiziano Giudici spera poi di recuperare capitan Carboni (nella foto), alle prese con una infiammazione all’inguine. Se non riuscirà a recuperare il suo posto da terzino destro lo dovrebbe prendere Luca Bordoni che rientra dalla squalifica. In attacco si giocano una maglia Ranieri Pirro e Fabio Gentili che tra l’altro vestirebbe i panni di ex avendo giocato con il Celano nel girone C di serie C2 di due anni fa, prima di tornare alla Sangiustese e vincere lo splendido campionato della passata stagione.
Di sicuro se dovesse riuscire a ritrovare la vittoria la formazione calzaturiera ipotecherebbe la salvezza in questo suo primo campionato tra i professionisti e giocherebbe con più serenità la partita di domenica su un campo ostico come quello del Prato di Corrado Orrico.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X